Lunedì, 21 Giugno 2021
Cronaca

La nuova città vista da Confidustria Più verde e 500 milioni d’investimenti

Tante le aree periferiche rinnovate nel masterplan che domani sarà proiettato sul prospetto del teatro Politeama: dal nuovo stadio alla la Fiera del Mediterraneo

L'ingresso principale della Fiera del Mediterraneo

Recuperare le periferie ed esaltare i valori dei giovani. Ecco il progetto di Confindustria Palermo che sogna e lavora per un nuovo capoluogo dell’Isola preparando preparato un piano di investimenti da 500 milioni di euro con 3,7 milioni di metri quadri di nuovo verde. Le aree interessate sono il nuovo stadio, la Fiera del Mediterraneo, da trasformare in centro congressi e shopping, il mercato ortofrutticolo, il mercato ittico, un acquario, la grande area verde adiacente denominata piazza Einstein, i capannoni della Zisa, ma anche un urban Center nella zona del Politeama.

Confindustria Palermo si è rivolta, per la redazione del masterplan, che sarà proiettato domani sera alle 20:30 sul prospetto del teatro Politeama di Palermo, all'architetto Gianluca Peluffo, che ha lavorato al masterplan di Marsiglia. "E' un manifesto tecnico-pratico per la città di Palermo e per chi la dovrà governare -ha commentato Alessandro Albanese, presidente di Confindustria Palermo- Questa è una proposta molto importante per la rinascita sociale, culturale ed economica di Palermo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La nuova città vista da Confidustria Più verde e 500 milioni d’investimenti

PalermoToday è in caricamento