Confartigianato dona un defibrillatore alla squadra di calcio femminile Rev P5

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

La salute e gli interventi tempestivi in caso di necessità, prima di tutto. E' in base a questa priorità che Ancos Palermo, comitato promotore di attività sociali e sportive all'interno di Confartigianato, ha donato un defibrillatore all'associazione sportiva dilettantistica Rev P5. 
Si tratta di una squadra di calcio a 5 femminile che da oggi avrà a disposizione l'importante strumento salvavita ormai diventato obbligatorio. La consegna è avvenuta nei locali di Confartigianato, in via Emerico Amari.

"Siamo grati per questo gesto - dice Cecilia Susca, presidente dell'associazione sportiva - perché si tratta di uno strumento fondamentale per intervenire tempestivamente ed allenarsi con tranquillità". "Una donazione possibile grazie ai fondi raccolti con il 5 per mille - dice Giusto Arnone, presidente Ancos - e destinata ad una squadra femminile che adesso potrà praticare lo sport con maggiore sicurezza". "E' un segnale di continuità con il percorso di solidarietà e sensibilizzazione che Confartigianato ha già intrapreso da anni - dice il presidente Nunzio Reina -. Ultimamente abbiamo anche fornito al centro di accoglienza Padre Nostro di Brancaccio un pulmino per il trasporto di anziani e portatori di handicap".

Torna su
PalermoToday è in caricamento