Anche Confartigianato contro le Ztl: "Penalizza residenti e imprese"

Costi esorbitanti e crisi, il presidente Nunzio Reina si associa al lungo coro dei "no" e annuncia il ricorso contro le zone a traffico limitato: "Il perimetro intorno alle aree interessate diventerà una camera a gas"

Nunzio Reina

"I costi sono esorbitanti, le imprese in centro saranno danneggiate e, inoltre, il perimetro intorno alle aree interessate diventerà una camera a gas". Confartigianato Palermo dice "no" alla Ztl in città e a ribadirlo è il presidente Nunzio Reina: "Le zone a traffico limitato - dice - provocheranno ulteriori problemi alle imprese già impegnate a fronteggiare una crisi economica senza precedenti. Sono decine gli iscritti a Confartigianato che si trovano nella zona centrale del capoluogo e per ogni furgone utilizzato dovranno sborsare centinaia di euro. Condizioni non sostenibili se consideriamo quanto sia inutile questa tassazione, visto che migliaia di auto saranno costrette a percorrere il perimetro attorno alla Ztl in cui i livelli di inquinamento difficilmente diminuiranno".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Non ci sono strade alternative - prosegue Nunzio Reina - né parcheggi nei pressi delle vie del centro da raggiungere a piedi. Il tram collega le periferie, aiuta i cittadini a raggiungere i centri commerciali e, ancora una volta, le piccole botteghe del centro storico pagano le conseguenze di scelte che non ascoltano le associazioni di categoria. Confartigianato Palermo - conclude Reina - farà ricorso, perché è chiaro che questa Ztl danneggia commercianti, artigiani e residenti e non fronteggia il problema ambientale. Sarebbe il caso di seguire l'esempio di altre città. A Roma ad esempio, chiuso un varco ne viene aperto un altro. Non siamo contro le zone a traffico limitato, ma i progetti devono essere coerenti e non possono penalizzare in questo modo il cittadino".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Palermo-Agrigento, violento scontro sulla Statale: un morto

  • Sue le serate più belle del nuovo millennio, Palermo piange per Darin "l'amico di tutti"

  • Appalti, scommesse e pizzo: undici arresti per mafia tra Noce e Cruillas

  • Folla senza mascherina al Berlin, scatta chiusura: "Denunciato il titolare"

  • Mafia, colpo al mandamento della Noce: ecco i nomi degli 11 arrestati

  • Il pm di Lecco Laura Siani trovata morta in casa, aveva lavorato anche a Palermo

Torna su
PalermoToday è in caricamento