rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
La sentenza

"Trasferte mai fatte e spese gonfiate", condannato ex liquidatore di Ast Sistemi

Il gup ha inflitto una pena di 4 anni e 8 mesi a Giovanni Trovato per peculato. Era stato denunciato dall'ex presidente dell'Ast spa Tafuri, recentemente indagato nell'ambito dell'inchiesta condotta dalla Finanza su gare truccate e bilanci ritoccati

Condannato a 4 anni e 8 mesi per essersi appropriato di 117 mila euro maggiorando le spese per trasferte che non avrebbe mai fatto. Così ha deciso il gup Cristiana Lo Bue nel processo in abbreviato contro Giovanni Trovato, ex commissario liquidatore dell’Ast Sistemi, una società controllata dalla partecipata della regione Ast spa che gestisce il trasporto in house dei pullman.

La denuncia contro Trovato era stata presentata dall’ex presidente dell’Ast, Gaetano Tafuri, finito sotto inchiesta nelle scorse settimane. A condurre le indagini i militari della guardia di finanza del Nucleo di polizia economico-finanziaria del Comando provinciale che hanno acquisito la documentazione relativa alle spese sostenute dall’imputato, accertando che avrebbe gonfiato i numeri.

In 120 occasioni Trovato avrebbe attestato di essersi recato a Palermo, dove si trova la sede della società, dalla sua città di residenza, Catania. Dai tabulati telefonici però sarebbe emersa un’altra verità: il suo telefono, in quelle date, si era agganciato ad alcune celle nella zona del Catanese. L’ex liquidatore, dopo essersi dimesso nel 2018, restituì circa 30 mila euro con un assegno circolare.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Trasferte mai fatte e spese gonfiate", condannato ex liquidatore di Ast Sistemi

PalermoToday è in caricamento