rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Resuttana-San Lorenzo

Denuncia la vicina per molestie ma viene smentito pure da sua moglie: condannato per calunnia

Un uomo di 64 anni ha rimediato una pena di un anno e quattro mesi dopo aver denunciato una donna, che abitava nel suo stesso palazzo, sostenendo che gli sorridesse e ammiccasse per avere una relazione con lui. Anche gli altri vicini però, ascoltati dai carabinieri, non hanno confermato la sua versione

Si era forse convinto che una vicina di casa si fosse invaghita di lui e quindi, a suo modo di vedere, avrebbe cercato mille pretesti per andare a bussare alla sua porta. Tanto da arrivare a denunciarla per molestie e disturbo. Alla fine, però, dopo essere stato smentito dagli altri condomini e perfino dalla moglie, è stato lui a rimediare una condanna per calunnia a un anno e quattro mesi. Così ha deciso il giudice per l’udienza preliminare Nicola Aiello, al termine di un giudizio abbreviato, nei confronti di un uomo 64 anni.

Dopo alcuni incontri l’uomo era andato a sporgere denuncia, a luglio 2020, ai carabinieri della stazione Resuttana Colli. Sosteneva che la vicina, una donna di mezza età, avesse delle attenzioni per lui definite "ammiccanti". Ogni occasione sarebbe stata buona per sorridergli e fare degli apprezzamenti con l’obiettivo di instaurare una relazione con lui. I militari hanno ascoltato alcuni testimoni, come gli altri vicini e la moglie dell’imputato, che lo hanno "unanimemente smentito" sostenendo che non fosse mai stato importunato a scopo sessuale.

Dagli accertamenti è emerso che il 64enne avrebbe saputo sin dall’inizio che la donna fosse innocente. Sulla base della documentazione già in suo possesso il sostituto procuratore Danilo Carrozzo ha chiesto il rinvio a giudizio dell’uomo. Il giudice dunque ha deciso di condannare l’imputato che oltre a pagare le spese legali dovrà risarcire la vicina, che si era costituita parte civile con l’assistenza dell’avvocato Dario D’Agostino, con 7 mila euro per il danno d’immagine. La pena, anche alla luce del fatto che l’uomo è incensurato, è stata sospesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Denuncia la vicina per molestie ma viene smentito pure da sua moglie: condannato per calunnia

PalermoToday è in caricamento