menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Francesco Gabbani

Francesco Gabbani

La "scimmia nuda" balla al Foro Italico, Gabbani e Sinclar al concerto di Radio Italia

Sul palco, il 30 giugno, anche Emma, Lorenzo Fragola, J-Ax e Fedez, Nek, Francesco Renga, Alessio Bernabei, Samuel, Marianne Mirage e Sergio Sylvestre. A presentare il mega concerto il duo formato da Luca e Paolo

Dall’ultimo fenomeno targato Sanremo ai talenti sfornati da Amici e X-Factor. Per il più grande evento gratuito di musica italiana, Radio Italia Live, a salire sul palco del Foro Italico il 30 giugno saranno Francesco Gabbani, Emma, Lorenzo Fragola, J-Ax e Fedez, Nek, Francesco Renga, Alessio Bernabei, Samuel, Marianne Mirage e Sergio Sylvestre e persino Bob Sinclar. Un cast all’80 per cento, in realtà, perché l’organizzazione si riserva qualche altro colpo di scena. A presentare il mega concerto, il duo formato da Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu.

Quattro ore di musica per un evento che sarà trasmesso in diretta, oltre che in radio, anche su Real Time, canale 31 del digitale terrestre, e su Nove, canale generalista del gruppo Discovery. Un mega concerto fatto da tanti mini concerti, che vedrà ogni singolo artista esibirsi in tre brani, ad eccezione dei due giovani scelti per Radio Italia 3.0. Sul palco 40 metri per 26 di profondità, duplicato sulla falsariga di quello del Duomo di Milano e ripreso da 17 telecamere, anche un tocco di internazionalità, grazie a Radio Italia World, con un big del calibro di Bob Sinclar.

La sesta edizione di Radio Italia Live, così, sceglie Palermo per il raddoppio. Dopo Milano, che vedrà sul palco il prossimo 18 giugno interpreti come Andrea Bocelli, Fiorella Mannoia, Giorgia e Anastacia, Palermo diventa piazza a Sud della musica italiana. “Fare un evento a Palermo, partendo da Milano non è facile - spiega Mario Volanti, presidente di Radio Italia -. Dopo 35 anni ho voluto che la doppia data fosse qui, a Palermo. Perché è la capitale del Sud, perché è bello avere una piazza piena di cantanti, perché questa città se lo merita”.

Ad accogliere i vertici di Radio Italia, a Villa Niscemi, il sindaco Leoluca Orlando. “Palermo è la capitale della cultura 2018, Palermo ospiterà Manifesta, Palermo è patrimonio Unesco. Questo concerto non può che essere il riconoscimento di questo percorso, per questo lo ribattezzeremo Radio Concerto Mediterraneo”. A fare da eco alle parole del professione anche quelle di Salvatore Orlando, presidente del Consiglio Comunale: “Siamo orgogliosi di ospitare Radio Italia che, per la prima volta, fa un concerto fuori da Milano. Per noi è un riconoscimento e saremo all’altezza delle aspettative”.

Un evento unico, dunque, che solo la scorsa edizione ha fatto registrare numeri da capogiro. Dai 15 milioni di contatti, alle 250 mila persone in piazza Duomo, fino ai 30 milioni di persone che hanno fatto accrescere l’audience sui social network seguendo il concerto in diretta anche dall’estero. Il palco verrà montato in 10 giorni, durante i quali Radio Italia si trasferirà in città per la diretta dei programmi del suo palinsesto. Il prato del Foro Italico, infine, verrà rifatto appena due settimane più tardi, dopo che saranno finiti i festeggiamenti per il festino di Santa Rosalia del 14 luglio. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento