Cronaca

Minori in carico ai servizi sociali, sbloccati i contratti coi privati: si riparte la prossima settimana

Superati i problemi sorti dopo le modifiche apportate alla norme sulla contabilità nella Finanziaria 2019. Il sindaco Orlando: "Per le politiche sociali non si possono applicare le stesse forme di contratti della pubblica amministrazione"

Il Comune sblocca i contratti con gli enti del privato sociale che si occupano dei Servizi educativi domiciliari rivolti ai minori. Lo rende noto il sindaco Leoluca Orlando al termine di una riunione che si è svolta oggi con gli assessori alla Cittadinanza Solidale, Giuseppe Mattina, e al Bilancio, Antonino Gentile, il ragioniere generale Paolo Bohuslav Basile, la capo area delle Politiche sociali Alessandra Autore, nonché una rappresentanza della commissione consiliare per le Attività sociali.

Le modifica apportate alla norme sulla contabilità nella Finanziaria 2019 avevano messo a rischio i servizi. Gli uffici della Ragioneria, che avevano sollevato alcuni rilievi tecnici, hanno adesso individuato la modalità per uscire fuori dal guado. L'assistenza ai minori e alle famiglie segnalate ai servizi sociali riprenderà la prossima settimana.

Il sindaco, Leoluca Orlando, ha ringraziato tutti gli uffici ed i funzionari coinvolti per "la rapida soluzione del problema" sottolineando che "ancora una volta la necessaria applicazione di norme su contabilità, contratti e appalti si scontra con la necessità di garantire servizi sociali snelli ed efficienti. Una conferma del fatto che ai servizi e alle politiche sociali non si può applicare a livello nazionale la stessa normativa che si applica per altre forme di contratti della pubblica amministrazione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minori in carico ai servizi sociali, sbloccati i contratti coi privati: si riparte la prossima settimana

PalermoToday è in caricamento