menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sferracavallo, il Comune tuona: "Alghe? Un danno per la città, rimuoverle subito"

Emessa un'ordinanza sindacale: il titolare della ditta che ha in concessione l'area dovrà smaltire i cumuli di posidonia. L'assessore all'Ambiente, Marino: "Stop a un annoso problema"

La posidonia a Sferracavallo presto sarà solo un ricordo. L’Amministrazione Comunale dopo aver provveduto, ancora una volta, a ripulire lo "scalo vecchio" di Sferracavallo dalla posidonia spiaggiata, grazie all’intervento di Rap, ha proceduto ad emettere un'ordinanza sindacale con la quale intima al titolare della ditta che si occupa sul posto di rimessaggio barche, la rimozione e lo smaltimento, entro 30 giorni dalla notifica, dei cumuli di posidonia tuttora presenti in un’area data in concessione.

"Con tale provvedimento - dichiara l'assessore all'Ambiente, Sergio Marino - speriamo di avere posto definitiva risoluzione a quest'annosa problematica, che per lungo tempo ha creato e continua a creare disagio a cittadini e fruitori della località balneare e turistica di Sferracavallo e all'immagine complessiva di Palermo". Maggiori dettagli sul sito istituzionale al seguente link: https://servizionline.comune.palermo.it/portcitt/jsp/home.jsp?modo=tabella

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento