rotate-mobile
Cronaca

Meno burocrazia per i dehors sui marciapiedi, basterà fare domanda per installarli: "Un'altra semplificazione"

Lo dice l'assessore alle Attività produttive, Giuliano Forzinetti, annunciando la pubblicazione dei nuovi modelli per la presentazione delle istanze: "Si potrà procedere all'immediata occupazione del suolo pubblico con un'autocertificazione"

Basterà presentare la domanda per installare un dehors. Non ci sarà quindi più bisogno dell'ok preventivo del Comune. "Un'ulteriore semplificazione burocratica", la definisce l'assessore alle Attività produttive, Giuliano Forzinetti, dopo quelle "inerenti a traslochi, ponteggi, piattaforme aeree ed insegne".

Il Comune ha reso pubblico il modello per la presentazione dell'istanza semplificata per la collocazione di dehors su marciapiedi. "Si potrà procedere all'immediata occupazione del suolo pubblico, nel rispetto di particolari condizioni espressamente previste, avvalendosi dello strumento dell’autocertificazione", spiega l'assessore.

La domanda, oltre alle necessarie asseverazioni e dichiarazioni tecniche, dovrà essere corredata dal pagamento del Cup (Canone unico patrimoniale). Per sapere l'importo del tributo è possibile utilizzare la calcolatrice presente sul portale Supera del Comune.

"Nei prossimi giorni, grazie alle linee guida predisposte dall'ufficio Traffico, su impulso dell'assessore Carta, che ringrazio, verrà pubblicata la modulistica semplificata per l'occupazione di dehors sulle aree pedonali e sugli stalli di sosta, completando definitivamente il processo di semplificazione per i dehors". I nuovi modelli nascono dall'applicazione del regolamento dehors e del  regolamento unico edilizio integrato con delibera del Consiglio del gennaio scorso.

"Stiamo portando avanti una semplificazione senza precedenti - conclude Forzinetti - abbattendo al massimo i tempi di attesa burocratici, incidendo positivamente sul tessuto economico e produttivo della nostra città. Gli imprenditori adesso potranno montare i dehors senza la necessità di ricorrere al preventivo assenso da parte del Comune. Ringrazio gli uffici per l'intenso lavoro che stanno svolgendo. Così avviciniamo i cittadini alle istituzioni, recuperando credibilità".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Meno burocrazia per i dehors sui marciapiedi, basterà fare domanda per installarli: "Un'altra semplificazione"

PalermoToday è in caricamento