Cronaca

Riduzione dei costi, meno "carta" e più pratiche online: la Giunta traccia il cammino della Sispi

In agenda anche l'implementazione di piattaforme di gestione dello smart-working dei dipendenti con un monitoraggio più completo, il potenziamento portale dei servizi online del Comune

Con una delibera ad hoc, la Giunta comunale ha fissato gli obiettivi strategici per il triennio per la governace della società partecipata Sispi. Il provvedimento arriva dopo una serie di incontri tra la società, il Comune e gli uffici competenti "volti - spiega l'assessore Paolo Petralia Camassa - a confermare e definire meglio il ruolo di motore dell'innovazione digitale che la società ha conquistato sul territorio, oltre che a individuare i risultati attesi in termini di razionalizzazione della spesa, semplificazione delle procedure interne ed esterne per l’accesso ai servizi online, sviluppo di nuovi servizi innovativi e digitali per l'amministrazione e per i cittadini". "Il cammino di Palermo nel percorso dell’innovazione - secondo Petralia - deve necessariamente essere accompagnato da una crescita della cittadinanza digitale, tema che interroga sempre di più il settore dell’istruzione e della formazione per poter consentire una maggiore facilità nella fruizione dei servizi e anche, in questa particolare fase, per evitare inutili code presso gli uffici pubblici quando tanti servizi sono fruibili direttamente da casa".

Oltre a obiettivi quali la razionalizzazione delle spese attraverso attività di affidamento di incarichi con la formula "in-house orizzontale" (avvalendosi cioè delle altre partecipate dell'amministrazione) sono tre gli assi prioritari individuati. Il primo riguarda il definitivo passaggio da procedure amministrative in formato analogico a procedure interamente digitalizzate, sono due i principali aspetti su cui ci si è focalizzati. A questo si aggiunge la implementazione di piattaforme di gestione dello smart-working dei dipendenti comunali che rendano possibile un monitoraggio più completo anche tramite sistemi di “badging” online, sistemi di gestione innovativi e monitoraggio della performance. Infine, sia sul fronte dell'efficienza interna sia su quello dei servizi esterni, viene affidato a Sispi il compito di "puntare sempre più alla implementazione di sistemi di intelligenza artificiale per il miglioramento e lo snellimento della macchina amministrativa". 

Sul fronte della informatizzazione dei servizi, è richiamato il Piano Triennale dell’Informatica deliberato nel giugno 2020, che porterà a Palermo 500 stazioni Wi-Fi free in più nel 2021 e altre 500 nel 2022. Lo stesso Piano comporterà una revisione funzionale dell’Urp, che diventerà sempre di più un ufficio di riferimento interattivo per la cittadinanza e un sistema di tracciabilità delle pratiche amministrative con la realizzazione di una piattaforma "che faciliti la trasparenza delle procedure ai fini di una maggiore rapidità nella istruttoria e nel completamento esitazioni delle pratiche".

Nel breve periodo, è stato previsto che il portale dei servizi online del Comune di Palermo entro marzo sia disponibile in versione accessibile e “responsive” entro metà marzo, anche in vista della entrata in vigore, il prossimo 28 febbraio, della norma che prevede l'utilizzo unicamente della Spid o della Carta di identità elettronica quali strumenti di accesso ai portali di tutte le pubbliche amministrazioni.

Per il sindaco Leoluca Orlando "gli obiettivi assegnati alla Sispi sono all'altezza di una società che è già all'avanguardia e che deve permettere alla città, non solo all'amministrazione comunale, di essere al passo con dei tempi che sempre più velocemente richiedono un cambio culturale, lo sviluppo di nuovi servizi, un nuovo approccio alla cultura digitale. Sispi ha il know-how e le necessarie risorse per dare alla città servizi di nuova generazione, contribuendo ad un cammino di innovazione e sicurezza a 360 gradi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riduzione dei costi, meno "carta" e più pratiche online: la Giunta traccia il cammino della Sispi

PalermoToday è in caricamento