rotate-mobile
Cronaca

Dipendenti delle coop sociali senza stipendi: "Pur lavorando abbiamo difficoltà a fare la spesa"

"Il Comune non paga le case famiglia e i lavoratori si sono dovuti procurare da soli i dispositivi di protezione indispensabili in questo momento d'emergenza" denuncia Sabrina Figuccia, consigliere dell'Udc. Lo sfogo di un operatore: "Devo ancora prendere lo stipendio di novembre"

"Le case famiglia che accolgono centinaia di minori e di soggetti deboli sono state abbandonate dal Comune, nonostante le tante rassicurazioni ricevute negli ultimi tempi". Lo afferma Sabrina Figuccia, consigliera comunale dell’Udc, che prosegue: "Lo scorso 24 marzo, il sindaco, dopo l’intervento di una nota trasmissione televisiva nazionale che denunciava il fatto, ha chiesto al ragioniere generale del Comune Paolo Bohuslav Basile di disporre il pagamento delle somme previste dal Comune per le cooperative sociali. Ad oggi, però, non è arrivato neanche un centesimo".

E così tanti operatori si trovano costretti a lavorare in condizioni davvero difficili. "C'è chi addirittura - sottolinea Figuccia - si è dovuto procurarsi da solo tute, mascherine e altri dispositivi di protezione indispensabili in questo momento di grave emergenza sanitaria. Per fortuna, però, hanno ricevuto alcune donazioni da parte di privati che, con grande generosità, hanno fornito dispositivi di protezione per continuare a lavorare in sicurezza".

Figuccia ha presentato un’interrogazione urgente al sindaco per sapere il motivo del mancato pagamento delle somme già disposte, nonchè perché finora non sono stati consegnati gli strumenti necessari per la protezione degli operatori e degli ospiti delle case famiglia. La mancanza di liquidità in alcune strutture pesa soprattutto sulle spalle dei dipendenti. "Devo ancora percepire lo stipendio di novembre 2019" scrive a PalermoToday Antonino Lo Monaco, lavoratore della coop "Maras" che da 17 anni assiste disabili gravi all'interno di una cooperativa sociale convenzionata col Comune. "La cooperativa ci dice che il Comune non paga. Si tratta di una situazione che persiste da anni, oggi però noi dipendenti pur lavorando abbiamo difficoltà a fare la spesa".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendenti delle coop sociali senza stipendi: "Pur lavorando abbiamo difficoltà a fare la spesa"

PalermoToday è in caricamento