Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Palermo si fa bella con la street art: nasce un albo per gli artisti

Il Comune punta a scoraggiare i vandali, recuperare spazi abbandonati e "creare un rapporto costruttivo tra gli artisti e le istituzioni". Sarà stilato un elenco dei luoghi da "colorare", la Soprintendenza dovrà però dare il nulla osta

Scoraggiare i vandali, recuperare spazi abbandonati e dare visibilità agli artisti. E' quanto spera di fare la Giunta comunale, che ha approvato le linee guida per regolamentare il fenomeno della street art. In undici articoli vengono tracciate le norme a cui amministrazione e cittadini dovranno attenersi e si pongono le basi per la creazione di un albo degli artisti.

"Street art a Palermo per dare nuovi colori e nuova vitalità a tanti spazi della città - scrive su Facebook il sindaco Leoluca Orlando -. In Giunta abbiamo approvato delle linee guida che servono a dare spazio a queste forme di arte ed espressione".

Lo scopo, si legge nel documento approvato in Giunta è quello di "creare un rapporto costruttivo tra gli artisti e le istituzioni pubbliche, promuovere la corretta e legale espressione della street art contribuendo a migliorare lo stato di degrado di zone periferiche nonchè contrastare azioni di vandalismo e promuovere la riqualificazione urbana attraverso espressioni artistiche".  

Gli artisti dovranno iscriversi a un apposito albo e potranno utilizzare solo spazi selezionati dal Comune, su proposta degli stessi artisti o dei presidenti di circoscrizione. L’elenco dei luoghi sarà completo di planimetrie e fotografie. Parola però anche alla Soprintendenza, che dovrà dare il nulla osta prima che la "mappa" sia approvata in Giunta. Anche altri enti pubblici o privati potranno mettere a disposizione i loro spazi per produzioni temporanee o permanenti. Restano escluse tutte le aree che sotto tutela. 

Street art - Le linee guida

Gli interessati, singoli o gruppi, potranno chiedere l’iscrizione all’albo scrivendo al Comune un'email all'indirizzo marketingterritoriale@comune.palermo.it.

Gli artisti saranno responsabili degli spazi e dovranno autogestirsi mantenendo, modificando o cancellando le opere e prendendosi cura dell’area assegnata. Realizzazione e cancellazione delle opere dovranno essere a costo zero per l'Amministrazione. Se però l'area assegnata sarà usata in modo scorretto, il Comune potrà dichiarare la decadenza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palermo si fa bella con la street art: nasce un albo per gli artisti

PalermoToday è in caricamento