Gratteri, il Comune aderisce alla fondazione Laboratorio della Speranza

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Comune di Gratteri è formalmente entrato a far parte come socio aderente della Fondazione Laboratorio della Speranza. Con la sua adesione il comune ha conferito il "godimento" per 25 anni alla fondazione della Casa di riposo "Benedetta La Martina sotto la protezione di San Giacomo Apostolo".

La Fondazione sta già predisponendo un bando di evidenza pubblica per l'affidamento della gestione dei servizi della casa di riposo ad una delle cooperative operanti in uno dei comuni della Diocesi che sarà pubblicato nelle prossime settimane.
Un altro tassello si aggiunge così all'opera della Fondazione, fortemente voluta dal vescovo di Cefalù Giuseppe Marciante, come azione rivolta alla creazione di prospettive occupazionali, soprattutto per i giovani, un segno, un tentativo concreto di dare una svolta al futuro del territorio.

Il vescovo di Cefalù, fondatore del Laboratorio della Speranza, e don Giuseppe Licciardi, presidente della Fondazione, esprimono apprezzamento e stima nei confronti del sindaco Giuseppe Muffoletto e della comunità di Gratteri, primo comune della diocesi ad aderire.

Torna su
PalermoToday è in caricamento