Gangi e Assisi gemellate nel nome di San Francesco

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Gangi e Assisi unite nel nome di San Francesco e della manifestazione medievale “Vivere in Assisi” (in programma sino a domani 29 settembre). E’ stato il sindaco di Gangi Francesco Migliazzo ad accogliere l’assessore alla cultura del Comune di Assisi, Veronica Cavallucci, arrivata nel Borgo madonita per assistere alla manifestazione “Vivere in Assisi”. Migliazzo e il presidente del Centro studi Francescani e medievali, Roberto Franco, hanno accolto l’assessore umbro nelle sale nobili di Palazzo Bongiorno. 

Un profondo legame quella tra le due città. Assisi ha patrocinato gratuitamente la manifestazione che rievoca la vita di San Francesco. Durante la cerimonia di accoglienza è stato il sindaco Francesco Migliazzo a lanciare la proposta di un gemellaggio tra le
due comunità che è stata immediatamente raccolta dall’assessore della città di Assisi. A conclusione l’assessore Veronica Cavalucci ha ricevuto in dono dal sindaco di Gangi alcune pubblicazioni e il simbolo della città e dal presidente del Centro studi Francescani e medievali, Roberto Franco, una litografia, l’annullo postale celebrativo della manifestazione “Vivere in Assisi” e una pergamena realizzata dall’amanuense Pietro Vincenzo Bongiorno.
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento