menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Dpcm vieta spettacoli dal vivo, il Comune: "Eventi di Natale e Capodanno in streaming"

L'assessore alle Culture, Mario Zito, costretto a modificare il bando rivolto ai privati per l'organizzazione di micro eventi nei quartieri nel periodo compreso tra il 18 dicembre e il 6 gennaio. I costi di trasmissione via web a carico degli operatori culturali

Prima lo stop alle manifestazioni pubbliche deciso in via prudenziale dal Comune per il timore che l'epidemia di Coronavirus provochi ulteriori contagi; adesso il divieto totale di eventi dal vivo in presenza di persone sancito dall'ultimo Dpcm. E così l'assessore alle Culture, Mario Zito, corre ai ripari modificando il bando dello scorso 28 ottobre rivolto ai privati per l'organizzazione di micro eventi nei quartieri nel periodo compreso tra il 18 dicembre e il 6 gennaio: la novità è che "gli spettacoli dovranno essere diffusi in modalità streaming".  

"La decisione è stata presa a seguito dell'ultimo Dpmc che detta limitazioni e prescrizioni dovute all’emergenza pandemica in corso e che vieta la possibilità di eventi e spettacoli dal vivo in presenza di pubblico al fine del contenimento della circolazione e dei contatti tra le persone - si legge in una nota del Comune -. Per questo motivo il termine di scadenza dell'avviso pubblico esplorativo è stato prorogato alle 24 del prossimo 22 novembre".

Coloro che hanno già inviato l'istanza dovranno provvedere ad integrarla con la modalità streaming secondo, inserendo nell’oggetto della Pec "integrazione avviso Natale 2020". Lo streaming sarà a carico degli organizzatori. Il che fa lievitare i costi per mettere in scena gli eventi. "Oltre alle date degli spettacoli - rende noto l'amministrazione - dovrà essere garantita qualità della diffusione con un'adeguata illustrazione di tale modalità provvedendo a dare specifica indicazione e opportuna diffusione dei social ed eventuale sito fornendo il link di riferimento ed inserendo tali dati nella proposta". A  queste condizioni, la domanda sorge spontanea: in quanti parteciperanno al bando?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento