Comune di Trabia, Csa-Cisal: "Si stabilizzino i 40 precari"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“La stabilizzazione dei precari degli enti locali è un processo che va completato in tutta la Sicilia e il Comune di Trabia nel Palermitano non può fare eccezione: siamo fortemente preoccupati per il futuro dei 40 dipendenti a tempo determinato, i cui contratti sono stati prorogati solo fino al prossimo 30 giugno”. Lo dicono Gianluca Cannella e Luigi D’Antona del Csa-Cisal, che continuano: “Il Comune di Trabia affronta seri problemi di bilancio, tra cui il deficit strutturale e la carenza di risorse dovuta anche alla pandemia, che non si possono ignorare: per questo bisogna trovare una soluzione che garantisca i servizi alla cittadinanza e i lavoratori. Il Csa-Cisal chiede un incontro immediato con l’amministrazione comunale per superare gli ostacoli tecnici e politici e procedere con la stabilizzazione”.

Torna su
PalermoToday è in caricamento