Cronaca

Ficarazzi, approvato il regolamento per la disciplina degli impianti pubblicitari

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Comune di Ficarazzi ha approvato il regolamento che disciplinerà le modalità di disposizione degli impianti pubblicitari sul territorio municipale. L'obiettivo è garantire sia decoro all'immagine del territorio che ordine pubblico sotto il profilo della viabilità pedonale e stradale.

"Si individuano - spiega il Comune - in modo dettagliato diverse tipologie di impianti pubblicitari, quali: lo striscione, lo stendardo e il pallone frenato, definiti impianti temporanei e il cartello, la targa, l'insegna su palo e l'insegna d'esercizio, classificati impianti durevoli. Tutti gli impianti pubblicitari dovranno essere posti in modo da non ostacolare la circolazione pedonale, specie quella per il trasporto dei portatori di handicap. Gli impianti pubblicitari durevoli devono essere disposti rispettando la distanza di 20 metri prima dei segnali stradali per le strade di scorrimento e di 10 per le strade locali e devono distanziarsi almeno 1,50 metri dal margine della carreggiata stradale".

I mezzi pubblicitari non potranno superare la superficie di 18 metri quadrati nel centro abitato, mentre non dovranno valicare quella di 6 mq al di fuori del centro abitato, specie se gli stessi non sono posti parallelamente al senso di marcia dei veicoli. Il regolamento sottolinea in modo fiscale che la forma degli impianti pubblicitari non deve assumere dimensioni circolari o triangolari e su di essi non può prevalere il colore rosso o con riflessi rifrangenti o abbaglianti; inoltre, esso vieta qualsiasi collocazione pubblicitaria nelle aree di proprietà privata. Fatta eccezione per gli impianti pubblicitari su manifestazioni promosse e realizzate dal comune e per le quali non occorre alcun permesso, le autorizzazioni per le installazioni degli impianti pubblicitari sono rilasciate dallo sportello unico per le attività produttive. Il regolamento dispone che gli impianti pubblicitari per eventi privati non possano sostare per un periodo superiore a 15 giorni e devono essere rimossi entro 3 giorni dalla fine dell'evento al quale gli stessi si riferiscono.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ficarazzi, approvato il regolamento per la disciplina degli impianti pubblicitari

PalermoToday è in caricamento