rotate-mobile
Cronaca

Basta file agli sportelli, da lunedì cambi di residenza online sul portale servizi del Comune

Attraverso lo Spid potranno accedere alle pratiche digitali gli iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero, gli stranieri e i cittadini provenienti da altri Comuni italiani. L'assessore Petralia: "Procedure semplificate e veloci". Susinno (Sc): "Serve l'assistenza telematica per gli anziani"

Stop alle lunghe file agli sportelli, da lunedì sarà possibile cambiare residenza senza recarsi fisicamente agli uffici dell'Anagrafe. Basterà infatti collegarsi al Portale dei servizi online del Comune e, attraverso lo Spid (Sistema pubblico di identità digitale), richiedere la nuova residenza. Le pratiche - interamente gestibili su internet - saranno accessibili agli iscritti all'Anagrafe degli italiani residenti all'estero (Aire), agli stranieri e ai cittadini provenienti da altri Comuni italiani.

"Continuiamo con il percorso di digitalizzazione per semplificare e accelerare le procedure a beneficio dei cittadini - commenta l'assessore alla Innovazione, Paolo Petralia Camassa -. Dalla prossima settimana, oltre al cambio di domicilio dallo stesso Comune e alla dichiarazione di dimora abituale, anche i cambi di residenza saranno direttamente gestibili attraverso il Portale dei servizi online. Un lavoro corale che ci permette di affrontare la trasformazione digitale non solo come obiettivo ma anche come strumento di facilitazione all’accesso da parte dei cittadini".

Dal consigliere di Sinistra Comune, Marcello Susinno, arriva l'invito all'amministrazione di allestire degli Spid point negli uffici del Comune, affinché "l'identità digitale venga rilasciata gratuitamente come già avviene a Catania". Dallo scorso primo novembre infatti lo Spid fatto con Poste italiane costa 12 euro. L'assistenza telematica è secondo Susinno necessaria "per quelle persone, come gli anziani, che hanno poca dimestichezza con internet".

"Auspico - conclude il consigliere di Sinistra Comune - che tra le pratiche gestibili online ci sia anche l'attestazione permanente di soggiorno, certificato che possono richiedere i cittadini comunitari residenti da più di cinque anni in un altro paese dell'Unione europea".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Basta file agli sportelli, da lunedì cambi di residenza online sul portale servizi del Comune

PalermoToday è in caricamento