"Non è roba per te", a Bagheria un progetto contro l'uso di droghe tra i giovani

E' portato avanti dal Comune in sinergia con forze dell'ordine, Asp, scuole, Caritas, parrocchie e Consulta giovanile anche nel territorio di Altavilla Milicia, Santa Flavia, Casteldaccia e Ficarazzi

Comune di Bagheria in prima linea per prevenire il consumo di droga tra i più giovani con il progetto "Non è roba per te!", portato avanti con i vari attori del distretto socio-santario 39 (che comprende anche Altavilla Milicia, Santa Flavia, Casteldaccia e Ficarazzi) e presentato nel corso di una conferenza alla presenza del prefetto di Palermo Antonella De Miro.

bagheria progetto no droga-2Il progetto prevede azioni su più fronti e il Comune agisce in sinergia con forze dell'ordine, Asp, scuole, Caritas, parrocchie e Consulta giovanile. 

"Viviamo in tempi eccezionali che esigono iniziative coraggiose e creative - ha detto il sindaco Filippo Maria Tripoli - Se siamo in grado di immaginare un'altra città, avremo il potere di trasformarla. Dobbiamo pensare a una città diversa, dobbiamo credere nel 'bello', dobbiamo combattere la mafia con azioni che riguardano il quotidiano e contrastare l'uso della droga".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Le fasi del progetto sono quattro: la prima prevede la costituzione di uno staff interdisciplinare e focus informativi sulle fragilità; la seconda sarà caratterizzata da contest artistici “Non è roba per te”; la terza prevede la realizzazione e produzione di materiale informativo; la quarta infine prevede la realizzazione di un centro di aggregazione giovanile.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Virus, verso una nuova ordinanza: mascherine obbligatorie all'aperto e stretta sulla movida

  • La denuncia: "Un positivo è uscito dalla Missione di Biagio Conte e ha attraversato tutta Palermo"

  • Pizzaiolo positivo al Coronavirus, chiuso lo storico panificio Graziano

  • Corso Calatafimi, si sente male mentre passeggia in strada: morto un uomo

  • "Gestiva il pizzo a Ballarò", arrestato dopo due mesi di latitanza Alfredo Geraci

  • Stretta anti covid, ecco l'ordinanza: mascherine all'aperto, divieto di stazionare in strada

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento