menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bagheria, al via l'assistenza domiciliare per 160 anziani

Il progetto punta alla cura e all'igiene della persona, alla sistemazione dell’alloggio e al disbrigo di pratiche quotidiane attraverso l'erogazione di voucher da spendere presso le ditte accreditate

Saranno 160 gli anziani ultra 65enni che verranno serviti dalla nuova assistenza domiciliare nel distretto di Bagheria. A darne notizia il sindaco e presidente del comitato dei sndaci del distretto, Patrizio Cinque. Il progetto (che ha ottenuto un finanziamento statale per 686.974 euro) prevede il servizio di assistenza domiciliare socioassistenziale per anziani non autosufficienti in Adi (assistenza domiciliare integrata) appartenenti a tutto il distretto socio-sanitario D39 e il Sad (servizi a domicilio dell’anziano).

Il servizio erogato punta alla cura e igiene della persona, alla sistemazione dell’alloggio e al disbrigo di pratiche attraverso l'erogazione di voucher da spendere presso le ditte accreditate e iscritte nel registro distrettuale. I comuni del distretto 39 interessati sono Santa Flavia, Ficarazzi, Casteldaccia, Altavilla Milicia e Bagheria che è il comune capofila.

"Siamo molto soddisfatti dei risultati raggiunti, avere avuto i finanziamenti per la seconda volta ci consente di continuare ad  assistere i nostri anziani e ci gratifica perché vuol dire che abbiamo fatto bene finora”,  dice l'assessore alle Politiche Sociali, Maria Puleo.

 “Voglio ringraziare personalmente il responsabile unico del procedimento, Rosa di Salvo e lo staff delle Direzione XII coordinato dalla responsabile apicale Francesca Lo Bue che con instancabile dedizione quotidianamente si spendono oltre il consueto lavoro per la comunità bagherese - sottolinea il sindaco Patrizio Cinque che ringrazia gli uffici delle politiche sociali dei comuni del del distretto - .Stiamo lavorando con grande sinergia, e quando si lavora insieme si vedono i risultati, per le Politiche sociali e l’assistenza ai cittadini non può non essere così”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento