Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Comune, stanziati 600 mila euro: torna l'assistenza domiciliare

Il servizio di cure a casa per anziani e disabili gravi è stato interrotto per una settimana al fine di predisporre le necessarie procedure amministrative per la prosecuzione. Ne usufruiranno circa 500 persone

L'assessore alle attività sociali, Agnese Ciulla

Torneranno operativi da domani il servizio di assistenza domiciliare rivolto ad anziani e persone che hanno bisogno di assistenza ed il servizio di cure domiciliari per disabili gravi, interrotti per una settimana al fine di predisporre le necessarie procedure amministrative per la prosecuzione.

L'amministrazione comunale, per i prossimi due mesi ha stanziato 600 mila euro che consentiranno l'assistenza domiciliare di circa 500 persone. Fino allo scorso anno tutti i servizi domiciliari erano finanziati da supporti finanziari nazionali e regionali attraverso il Fondo per le politiche sociali ed il Fondo per le non autosufficienze. Oggi con i tagli di oltre il 60% dei due fondi, l'amministrazione  ha scelto di dare garantire comunque continuità ai servizi, attraverso l'utilizzo di somme del bilancio comunale.

"Siamo in attesa di ricevere conferma dell'avvenuta approvazione del Pac anziani – dice l'assessore alle attività sociali, Agnese Ciulla - che permetterà di aumentare il numero di assistiti con interventi di natura domiciliare ed il tempo di fruizione. Gli uffici comunali, nonostante il taglio importanti dei fondi, hanno lavorato alla programmazione ed alla ricerca di altre entrate extra bilancio. Integrare i fondi è stato, dunque,uno sforzo complesso ma necessario per garantire prestazioni importanti ai cittadini e alle cittadine".

“Porgo il mio apprezzamento – ha detto il Sindaco Leoluca Orlando – per l'attività quotidiana svolta dall'assessore Agnese Ciulla e dal personale delle strutture comunali di servizio sociale, volta a migliorare costantemente la qualità dei servizi offerti alla cittadinanza".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comune, stanziati 600 mila euro: torna l'assistenza domiciliare

PalermoToday è in caricamento