Mercoledì, 16 Giugno 2021
Cronaca

Il Comune dice “sì” alla Social Card Benefici per 1500 famiglie povere

Il Decreto Ministeriale assegna a Palermo poco più di 6 milioni di euro. Si prevede che un terzo delle famiglie benefici sia del contributo economico tramite la Social card, sia di un progetto personalizzato finalizzato anche al reinserimento lavorativo

La social card

La Giunta comunale ha approvato l'adesione formale al piano nazionale per la “Carta Acquisti”, la cosiddetta “Social card”. Il Comune era stato coinvolto, già da giugno dello scorso anno, nella stesura del progetto sperimentale, insieme alle altre 11 più grandi città italiane. Nei lavori sono stati coinvolti direttamente l'assessore Agnese Ciulla, il Capo Area Daniela Rimedio e la Dirigente Alessandra Autore. "Pubblicheremo il bando entro pochi giorni - afferma l'assessore - non appena i tecnici della Sispi avranno definito, d'accordo con quelli del Ministero, alcuni aspetti legati all'informatizzazione di tutte le procedure, elemento essenziale per poter gestire velocemente le domande e per potere successivamente gestire i nuclei familiari che saranno inserite nella graduatoria finale."

In ogni caso le graduatorie dovranno già essere definitive entro il 10 settembre. Il Decreto Ministeriale, che assegna a Palermo poco più di 6 milioni di euro, prevede che un terzo delle famiglie benefici sia del contributo economico tramite la Social card, sia di un progetto personalizzato di presa in carico, finalizzato al superamento della condizione di povertà, al reinserimento lavorativo e all'inclusione sociale. Un terzo dei beneficiari avrà invece accesso soltanto al progetto personalizzato di presa in carico, mentre un ultimo terzo delle famiglie incluse nella graduatoria non beneficerà in questa fase di alcuna forma di assistenza diretta pur entrando in un circuito di attenzione da parte dei Servizi Sociali. La sperimentazione si rivolge a famiglie in condizioni economiche e lavorative di estremo disagio, in cui siano presenti dei minori.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Comune dice “sì” alla Social Card Benefici per 1500 famiglie povere

PalermoToday è in caricamento