menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'albero dello Spasimo va abbattuto, il Comune ha deciso: "Rappresenta un pericolo"

Via libera anche dalla sovrintendenza ai Beni culturali al taglio dell'ailanto da tempo malato che costituisce un pericolo per la pubblica incolumità. Orlando e Darawsha: "Non c'è scelta, valuteremo come mantenerne una simbolica presenza nella navata della chiesa"

Nei prossimi giorni si procederà a tagliare l'albero di ailanto che si trova all'interno della chiesa dello Spasimo. Lo annuncia l'amministrazione comunale, dopo le analisi che hanno constatato il rischio "estremo" di crollo.

L'albero dello Spasimo è malato: va abbattuto o no?

Il Comune ha ricevuto parere positivo della sovrintendenza ai Beni Culturali e, dopo diverse riunioni cui hanno preso parte tecnici ed esperti dell'Università e rappresentanti delle associazioni ambientaliste, ha assunto la decisione alla luce del "pericolo che l'albero rappresenta per l'incolumità delle persone e per la stabilità della struttura".

"L'abbattimento di un albero è sempre un fatto triste - hanno commentato il sindaco Leoluca Orlando e l'assessore alle Culture Adham Darawsha -. Lo è ancor di più quando quell'albero è parte di un contesto affascinante e simbolico, come quello dello Spasimo. Purtroppo, proprio perché il complesso dello Spasimo possa tornare pienamente fruibile in sicurezza da tutti, questo intervento si è reso ormai non più rinviabile. Con gli uffici e con la Sovrintendenza valuteremo come mantenerne una simbolica presenza all'interno della navata della chiesa, mentre si lavora a progetti di tutela e valorizzazione dell'intera struttura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento