Giovedì, 16 Settembre 2021
Cronaca

Scrive "Sei bella" a una ragazza su Facebook e viene picchiato: parte processo

In Tribunale la vicenda del giovane barista palermitano pestato da due ragazzi a Frosinone. Per quell’aggressione la vittima è finita in ospedale e per le ferite riportate ha poi dovuto subire anche due interventi chirurgici

E’ stato picchiato per avere scritto "Sei bella" a una ragazza su Facebook. E' finita davanti ai giudici del tribunale di Frosinone la storia di un giovane barista palermitano che ieri ha raccontato la sua versione dei fatti davanti ai giudici. Il ragazzo all’epoca dei fatti lavorava in un bar del centro ciociaro. Il pestaggio è avvenuto di sera: due giovani di Frosinone (M.F. e A.S. le iniziali), riconosciuti dal palermitano ed ora accusati dell’aggressione, lo avrebbero picchiato dopo avergli fatto vedere la foto della ragazza sul telefonino. Per quell’aggressione la vittima finì in ospedale e per le ferite riportate ha dovuto subire anche due interventi chirurgici.

"Il palermitano ha confermato le accuse: una sera - si legge su Ciociariaoggi.it - era fuori a fumare una sigaretta quando i due, che erano nella sala slot, l'hanno raggiunto. Quindi gli hanno mostrato la foto di una ragazza sul cellulare chiedendogli se la conoscesse. Da lì è nata una violenta aggressione, poi interrotta dall'intervento del titolare del bar. Una volta dentro il giovane era stato richiamato per cancellare il commento ed era stato oggetto ancora di un'aggressione a seguito della quale era finito in ospedale e aveva subito un doppio intervento chirurgico a Frosinone e a Palermo. Il giovane ha riferito di aver perso un po' di sensibilità, ma di aver recuperato la funzione della mandibola e di aver subito il secondo intervento per la rottura di una placca".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scrive "Sei bella" a una ragazza su Facebook e viene picchiato: parte processo

PalermoToday è in caricamento