menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dedicata una stanza del commissariato Oreto al poliziotto Alberto Conforti

Il poliziotto palermitano morto questa estate ad appena 30 anni a causa di una malattia fulminante. Si tratta della stanza delle volanti, dove il giovane agente lavorava e nel giorno che sarebbe stato del suo compleanno

Al commissariato Oreto di Palermo è stata dedicata una stanza ad Alberto Conforti, il poliziotto palermitano morto questa estate ad appena 30 anni a causa di una malattia fulminante. Si tratta della stanza delle volanti, dove il giovane poliziotto lavorava e nel giorno che sarebbe stato del suo compleanno. Alla cerimonia, con la scopertura di una targa intitolata ad Alberto, ha presenziato il Questore Nicolò Longo, e il dirigente del commissariato Giuseppe De Blasi. Presenti tantissimi colleghi di Alberto, oltre ai suoi genitori.

"Alberto era una persona normalissima, un ragazzo per benissimo, che era innamorato del suo lavoro e della polizia - così dicono i colleghi che hanno lavorato con lui -. Purtroppo la morte lo ha colto nel fiore dei suoi anni e lo ha tolto all'affetto dei suoi cari e nostro. Ma nessuno potrà toglierlo dai nostri cuori e dalla nostra memoria. E così, anche come gesto tangibile di questo nostro affetto per lui, e dell'amore che lui aveva per la polizia di Stato, abbiamo deciso tutti insieme di dedicargli la stanza dove lavorano gli uomini delle volanti del commissariato".

Per l'occasione la stanza dedicata ad Alberto e le stanze attigue sono state ridipinte a spese dei poliziotti del commissariato Oreto, che versa in condizioni logistiche precarie. Colleghi di Alberto che si sono autotassati entusiasticamente pur di ricordare la memoria del loro amico. Proprio in questi giorni, a tal proposito, dovrebbero essere portate a termine dal Questore Longo le procedure per spostare il commissariato Oreto presso l'ex palazzo delle Ferrovie, sempre in via Roma. "In questo modo - concludono i colleghi - si offrirà una destinazione molto più dignitosa e sicura per questo commissariato che si trova in un punto nevralgico e cruciale della città di Palermo.

Alberto conforti stanza (2)-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento