rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Momenti da incubo per una commessa: rientra a casa e viene aggredita e scaraventata a terra

E' successo a Treviso. La protagonista della vicenda è una palermitana da anni residente con la famiglia nella città veneta: è stata vittima di un'aggressione a scopo di rapina

Brutta disavventura per una commessa 40enne palermitana a Treviso. La donna, da anni residente con la famiglia nella città veneta, rientrando a casa dopo il lavoro, è stata vittima di un'aggressione a scopo di rapina. L'episodio è avvenuto lunedì sera a Treviso, lungo strada di Castagnole, nel quartiere di Monigo, poco dopo le 20.30. La donna stava camminando a piedi quando è stata raggiunta alla spalle da un malvivente che l'ha raggiunta, strattonata e fatta carambolare a terra. La 40enne ha battuto la testa a terra ed ha perso i sensi. Il malvivente, non trovando evidentemente nulla da rubare, si è dileguato a piedi, facendo perdere le proprie tracce nell'oscurità.

La donna, una volta ripresasi dallo choc, ha chiesto aiuto al 118 ed è stata soccorse e trasportata dagli infermieri del Suem al pronto soccorso dell'ospedale Ca' Foncello, dove è stata medicata. La commessa, dipendente di un negozio della zona, ha riportato un lieve trauma cranico, guaribile con due giorni di prognosi. Lungo strada di Castagnole non sono purtroppo presenti telecamere di videosorveglianza e si cercano perciò riscontri da altri occhi elettronici presenti lungo le strade limitrofe. Sull'episodio indagano ora i carabinieri di Treviso a cui la 40enne si è rivolta la mattina seguente, il giorno della Vigilia di Natale.

Fonte: TrevisoToday

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Momenti da incubo per una commessa: rientra a casa e viene aggredita e scaraventata a terra

PalermoToday è in caricamento