menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ucciso dalla mafia 29 anni fa, la polizia ricorda l'agente Natale Mondo

Si è occupato prevalentemente di indagini sulle cosche di Cosa Nostra e per questo è stato ucciso. Il questore Longo ha deposto una corona di alloro nella sede della Squadra Mobile. Presente anche il sindaco Orlando

La polizia commemora Natale Mondo, in occasione del ventinovesimo anniversario dell'uccisione dell'agente. Il questore Guido Longo, alla presenza delle autorità civili e militari locali e dei familiari della vittima, questa mattina ha deposto una corona di alloro nella sede della Squadra Mobile in ricordo dell'assistente di polizia. Presente, tra gli altri, anche il sindaco Leoluca Orlando.  

Natale Mondo venne ucciso nel primo pomeriggio del 14 gennaio 1988, mentre si trovava davanti al negozio di giocattoli gestito dalla moglie nel quartiere dell’Arenella. Si era arruolato in polizia nel 1972 ed aveva prestato servizio nelle città di Roma, Siracusa e Trapani. Trasferito successivamente a Palermo, ha prestato servizio presso la Squadra Mobile dal 1982 al 1985, dove si è occupato prevalentemente di indagini sulle cosche mafiose operanti in questo capoluogo, apportando un prezioso contributo alle indagini su “Cosa Nostra”.

Per il suo estremo sacrificio l’assistente Natale Mondo è stato inoltre insignito della medaglia d’oro al valor civile alla memoria.

"La memoria delle vittime di mafia - ha dichiarato il sindaco Orlando - serve a ricordare quei rappresentanti intransigenti di giustizia e legalità che non hanno accettato di chinare il capo di fronte ai compromessi e alla corruzione di quella parte deviata delle istituzioni, in un periodo in cui Palermo e tutta la Sicilia stavano vivendo anni bui. Celebrare oggi, con commozione e gratitudine, Natale Mondo, ci offre anche l'occasione per ringraziare la Polizia di Stato e tutte le Forze dell'Ordine per l'azione incessante nella lotta contro ogni forma di criminalità organizzata e per l'impegno profuso per rendere la nostra città più sicura".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento