Commemorazione dei defunti, gli orari e le regole di accesso al cimitero di S.Orsola

Cancelli aperti sino all’8 novembre dalle 7,30 alle 16,30. Nel rispetto norme anti Covid le vie di ingresso sono separate da quelle di uscita, viene misurata la temperatura in entrata e una trentina di volontari di protezione svolgono un servizio di vigilanza all’interno

cimitero di S. Orsola

Flusso regolare senza assembramenti al cimitero di S.Orsola nel primo giorno del weekend dedicato alla commmemorazione dei defunti. Il cimitero farà orario continuato sino all’8 novembre. Tutti i giorni, dalle 7,30 alle 16,30, per favorire il libero afflusso dei cittadini nel pieno rispetto delle norme anti Covid. Il commissario arcivescovile della Fondazione Camposanto di Santo Spirito, Salvatore Damiano, invita "a rispettare la tradizione scegliendo non solo le date dell’1 o del 2 novembre per la visita ai defunti, ma anche tutte le altre giornate in cui il cimitero resterà aperto con continuità. In tal modo, insieme, si riuscirà a garantire sia il rispetto della tradizione che la protezione della nostra salute".

Per assicurare anche all’esterno l’osservanza delle prescrizioni, la Fondazione ha chiesto alle autorità un presidio. Mentre, dal suo canto, ha predisposto un piano sicurezza che, fra l’altro, prevede: vie di ingresso separate da quelle di uscita; la razionalizzazione degli accessi in modo da evitare assembramenti fuori e dentro l’area cimiteriale; la misurazione della temperatura in entrata; una trentina di volontari
di protezione civile per invitare i visitatori all’uso corretto della mascherina e per svolgere un servizio di vigilanza all’interno. Inoltre, sempre con lo scopo di sensibilizzare a comportamenti in linea con le direttive sanitarie, la Fondazione ha predisposto del materiale illustrativo.

Un’importante novità che attende i visitatori è l’apertura del sacrario San Giovanni evangelista. Edificio in buona parte chiuso nell’ottobre 2019, per interventi di consolidamento strutturale, e adesso – nonostante i problemi dovuti al lockdown – restituito rinnovato ai parenti dei defunti che vi sono custoditi.

Dal 31 ottobre al 2 novembre 2020 saranno sospese tutte le tumulazioni, mentre i carri funebri potranno entrare solo oggi. Sul fronte dei servizi, i visitatori avranno a disposizione: uno sportello supplementare per la segnalazione dei guasti alle lampade votive; un presidio medico con autoambulanze e rianimazione; dei wc chimici per disabili e non, dislocati in tutta l’area cimiteriale; l’assistenza e il supporto per i disabili e le persone con difficoltà di deambulazione agli ingressi e davanti agli ascensori; un punto ristoro presso l’ufficio soprintendenza e un servizio di vigilanza e assistenza rafforzato.

Domani nella chiesa di Santo Spirito, all’interno del camposanto di S.Orsola, si celebreranno liturgie eucaristiche alle 9, 10,30 e 12. Il 2 novembre, invece, le Messe saranno alle 9, 11 e 12. In particolare, quella delle 9 sarà presieduta dall’arcivescovo Corrado Lorefice.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a scuola, morta bambina di 10 anni dopo una caduta durante l’ora di educazione fisica

  • Coronavirus, nuova ordinanza: Sicilia diventa zona gialla

  • Sicilia in zona gialla: cosa si può fare e cosa no dal 29 novembre

  • L'esito dell'autopsia sul corpo della piccola Marta: "E' stata stroncata da un malore"

  • Covid, Musumeci firma nuova ordinanza: bar e ristoranti aperti dalle 5 alle 18, ok ai negozi nei festivi

  • Scambio di morti per Covid all'obitorio del Civico, famiglia seppellisce la salma di un altro

Torna su
PalermoToday è in caricamento