rotate-mobile
Giovedì, 1 Dicembre 2022
Cronaca

Trentasette anni fa la tragedia al Meli, una giornata per ricordare Giuditta Milella e Biagio Siciliano

La presidenza della commissione Cultura dell'ottava circoscrizione e il Centro studi “Paolo e Rita Borsellino” organizzano un momento di riflessione per commemorare gli studenti del liceo classico che il 25 novembre 1985 vennero travolti fatalmente da una vettura di scorta dei giudici istruttori Paolo Borsellino e Leonardo Guarnotta

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il 25 novembre 2022 la presidenza della commissione Cultura dell’ottava circoscrizione e il Centro studi “Paolo e Rita Borsellino” organizzano un momento di riflessione nel ricordo di Biagio Siciliano e Maria Giuditta Milella, studenti del liceo classico Meli di Palermo che il 25 novembre 1985 vennero travolti fatalmente da una vettura di scorta dei giudici istruttori Paolo Borsellino e Leonardo Guarnotta.

Una "strage della grande emergenza", così veniva descritta dai cronisti dell’epoca, quando alla vigilia del maxi-processo forze dell’ordine, magistrati e cittadinanza vivevano un estremo stato di tensione. In vista dell’anniversario, l'ottava circoscrizione di Palermo si è adoperata per la ripulitura del sito adiacente la pensilina “Libertà-Croci” della fermata dell’autobus urbano e la lucidatura della targa in ottone posta in ricordo dei due studenti.

Due gli appuntamenti della giornata: alle 9.30 - nei pressi di piazza Croci - dinnanzi la targa è previsto un momento di ricordo, con la deposizione di fiori, letture ad alta voce, poesie e cartelloni realizzati allo scopo da alunni e alunne, studenti e studentesse degli istituti scolastici palermitani; a seguire alle 11.30 presso il teatro del Liceo linguistico “Ninni Cassarà” - di via Don Orione n. 44 - si terrà la tavola rotonda dal titolo “Fare memoria: Biagio e Giuditta trentasette anni dopo”.

Ne discuteranno: Mari Albanese, presidente della commissione Cultura ottava circoscrizione di Palermo; Marcello Longo, presidente ottava circoscrizione di Palermo; Daniela Crimi, dirigente scolastica presso il liceo linguistico “Ninni Cassarà” di Palermo; Leonardo Guarnotta, magistrato in quiescenza già presidente del Tribunale di Palermo; Roberto Puglisi, giornalista e scrittore; Vincenzo Siciliano, fratello di Biagio; Vittorio Teresi, magistrato in quiescenza e presidente del Centro studi “Paolo e Rita Borsellino”.

Nel corso dell’incontro verrà proiettato un breve filmato proveniente degli archivi Rai Sicilia, concesso gentilmente dalla Direzione regionale per finalità educativo-didattiche.  

Programma 25 novembre 1985- 25 novembre 2022 In memoria di Biagio Siciliano e Maria Giuditta Milella  

Ore 9.30 - Piazza Croci, Palermo - Visita presso la targa commemorativa di Giuditta Milella e Biagio Siciliano Minuto di silenzio con il trombettista Andrea Ardizzone

11.30 - Teatro del Liceo linguistico “Ninni Cassarà” via Don Orione n. 44, Palermo - Tavola rotonda “Fare memoria: Biagio e Giuditta trentasette anni dopo”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trentasette anni fa la tragedia al Meli, una giornata per ricordare Giuditta Milella e Biagio Siciliano

PalermoToday è in caricamento