Cronaca Via Volturno

Mini piantagioni di marijuana in casa, due uomini finiscono in manette

Ennesimi casi di coltivazioni "fai da te". La polizia ha arrestato un ventenne, nella sua casa di via Volturno scoperto un kit per la produzione di erba. La finanza ferma un ultrasettantenne trovato con 24 piante di canapa

Boom di piantagioni fai-da-te

Una nuova moda si sta espandendo in città: quella di coltivare marijuana in casa. Ieri in due distinte operazioni la polizia e la guardia di finanza hanno scoperto due piantagioni “fai da te” in due appartamenti: in via Volturno e a Villaggio Santa Rosalia.

Nel primo caso a finire in manette è stato W.O.L.F., 20 anni. I poliziotti lo hanno fermato in piazza Verdi insieme ad altre quattro persone che, alla  vista degli agenti effettuavano una brusca frenata, tentando  repentinamente di cambiare direzione. I poliziotti a seguito di un controllo più accurato effettuato sul veicolo hanno trovato della marijuana sul vano anteriore dell’auto e addosso a W.O.L.F. A quel punto gli agenti hanno deciso di perquisire casa dove all’interno della sua stanza da letto un vero e proprio kit per la coltivazione ed il confezionamento di marijuana pronta allo spaccio. C’era di tutto: piantine, concime e fertilizzanti vari, anche bilancini di precisione, forbici e coltelli ancora sporchi di sostanza stupefacente, nonché numerosi involucri di carta alluminio e un rullino di lenza da pesca utilizzato per porre ad essiccare le foglie di marijuana.

La guardia di finanza invece ha scoperto nella zona del Villaggio Santa Rosalia 24 piante di canapa indiana, in avanzato stato di crescita, coltivate all'interno di un deposito agricolo nella disponibilità di un pregiudicato ultrasettantenne. Nel corso della perquisizione del deposito, le fiamme gialle hanno individuato, abilmente occultata all'interno di un elettrodomestico dismesso, anche una pistola "modificata", calibro 7.65 funzionante ed alcune decine di proiettili calibro 7.65 e calibro 9. L'arma e la sostanza stupefacente sono state sottoposte a sequestro ed il responsabile è stato denunciato alla Procura. Sono in corso approfondimenti diretti ad accertare l'eventuale impiego dell'arma da parte di organizzazioni criminali in azioni criminose.

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mini piantagioni di marijuana in casa, due uomini finiscono in manette

PalermoToday è in caricamento