Lercara Friddi, coltivava marijuana in casa rubando la luce: ai domiciliari

Durante la perquisizione domiciliare i carabinieri hanno trovato ben 55 piante, lampade alogene, ventilatori e strumenti per il confezionamento. Nel corso dei controlli sono scattate anche cinque denunce e quattro segnalazioni alle Prefetture di Palermo e Caltanissetta

Scoperta una coltivazione di droga indoor, alimentata tramite un allaccio abusivo alla rete elettrica, a Lercara Friddi. Durante la perquisizione domiciliare i carabinieri della stazione locale hanno trovato ben 55 piante di marijuana, lampade alogene, ventilatori e strumenti per il confezionamento oltre ad un panetto di hashish di 65 grammi. E’ scattato l’arresto per Antonino Gangi, ventenne lercarese, volto noto alle forze dell'ordine. Per lui i capi d’accusa sono la coltivazione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e furto aggravato. Il giudice ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del giudizio direttissimo.

Sempre nella giornata i militari, con il supporto del nucleo cinofili di Palermo Villagrazia e del 9° Elinucleo Carabinieri, hanno svolto altri controlli finalizzati al contrasto dello spaccio e del consumo delle sostanze stupefacenti, a Lercara, duranti i quali sono scattate cinque denunce. Quattro le persone segnalate alle Prefetture di Palermo e Caltanissetta per aver violato l’art.75 del testo unico sulle tossicodipendenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in via Pitrè, muore travolto da uno scooter mentre passeggia con il cane

  • "C'è un uomo con un mitra sotto braccio!": panico alla Cala, arrivano le squadre speciali

  • Tutti pazzi per il "black friday", ecco i negozi a Palermo dove trovare sconti e fare affari

  • Omicidio di Ana Maria, parla l'ex compagno: "Mi ha detto che aspettava un figlio da me"

  • Poliziotti si fingono inquilini e scovano super latitante in casa: arrestato Pietro Luisi

  • Incidente a Partinico, perde il controllo dello scooter e cade: morto 21enne

Torna su
PalermoToday è in caricamento