La mobilità elettrica sbarca a Marineo: attivate due colonnine per ricaricare i veicoli

L'iniziativa è il frutto di un protocollo d'intesa tra Comune ed Enel X. Quattro in tutto i punti di ricarica utilizzabili contemporaneamente. Si trovano in via Falcone e Borsellino

L'inaugurazione a Marineo

Installate due colonnine per ricaricare i veicoli elettrici a Marineo. L'obiettivo del protocollo d'intesa tra Comune ed Enel X è incentivare la mobilità sostenibile e favorire la creazione di percorsi turistici a zero emissioni. Le due infrastrutture si trovano in via Falcone e Borsellino: quattro in tutto i punti di ricarica, 3 fino a 22 kW ed 1 fino a 3 kW di potenza massima erogabile, utilizzabili contemporaneamente. All'inaugurazione, avvenuta questa mattina, erano presenti il sindaco Francesco Ribaudo, il responsabile Enel - Affari istituzionali Sicilia Stefano Terrana e, per Enel X Giuseppe Lo Verso e Pietro Giorlando.

“Il protocollo sottoscritto con Enel X – ha dichiarato il sindaco di Marineo, Francesco Ribaudo – dimostra che Marineo rappresenta un modello virtuoso di sostenibilità ambientale ed energetica. Dal mio insediamento abbiamo ripreso il progetto avviato nel 2009 dalla mia stessa amministrazione per rendere la nostra comunità più vivibile, più sostenibile ma anche più attrattiva per tanti turisti: la raccolta differenziata, la casa dell’acqua, le colonnine per la ricarica delle macchine elettriche, l’illuminazione pubblica a Led, il fotovoltaico su ogni tetto delle scuole e degli edifici pubblici comunali, il termo e tele riscaldamento in tutti gli edifici pubblici, la realizzazione della circonvallazione (via di fuga), il parcheggio tra via Roma e via Arnone a tramontana. Tutte queste iniziative miglioreranno la qualità di vita dei nostri cittadini e contribuiranno al miglioramento dell’efficienza e del risparmio energetico”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'iniziativa rientra nel Piano nazionale Enel per l’installazione delle infrastrutture di ricarica dei veicoli elettrici, che prevede la copertura capillare di tutte le regioni italiane con la realizzazione di 14mila punti di ricarica entro il 2020 per salire fino a 28 mila entro il 2022, per un investimento complessivo fino a 300 milioni di euro. Nell’ambito di tale piano in Sicilia saranno almeno 1.300 i punti di ricarica che verranno realizzati dall’azienda entro il 2022, dei quali 350 già installati. L’attuazione di tale piano aiuterà a superare la cosiddetta range anxiety, ovvero la “paura di rimanere a piedi”, e consentirà di accelerare la domanda di autovetture elettriche in Italia, stimolando la crescita del mercato e la transizione verso una mobilità più green. “La mobilità elettrica - ha concluso Pietro Giorlando, responsabile Zona Sicilia di Enel X - è ormai una realtà” 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Palermo usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mazzette per pilotare appalti da 600 milioni, trema la sanità siciliana: 10 arresti

  • Tragedia per una mamma palermitana: bimbo di 10 anni muore incastrato in un cassonetto per indumenti

  • L'incidente di Bonagia, lacrime a "Dallas": morto diciottenne

  • E' subito folla alla Vucciria, Taverna Azzurra quasi come in periodo "pre-Covid"

  • Coronavirus, finalmente ci siamo: per la prima volta zero contagi in Sicilia

  • Fallito attentato all'Addaura, la rivelazione: "Ecco chi tradì Giovanni Falcone"

Torna su
PalermoToday è in caricamento