Cronaca Montepellegrino / Via Anwar Sadat

Vaccini, intoppo in Fiera: scorte di Pfizer esaurite, protesta per le seconde dosi rinviate

In tanti si sono presentati all'hub di via Sadat ma sono stati rimandati indietro. Alcuni hanno manifestato il loro disappunto: "Situazione inaccettabile dopo ore di attesa, potevano quantomeno informarci". La replica: "Improvvisa indisponibilità che non ci ha permesso di avvisare tutti gli utenti per tempo"

L'hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo

Vanno alla Fiera del Mediterraneo per il richiamo del vaccino ma vengono "rimbalzati", in alcuni casi dopo ore di attesa, perché le dosi sono terminate. Sono numerose le segnalazioni arrivate sul disservizio registrato questa mattina nell’hub vaccinale di via Anwar Sadat. "E' una situazione inaccettabile. L’organizzazione e i responsabili del servizio - scrive a PalermoToday Marco Mancuso - sapevano da almeno un mese quante persone avrebbero fatto il richiamo e potevano avvisare, tramite mail o sms, che non cera disponibilità".

Negli ultimi giorni le scorte Pfizer e Moderna si sono ridotte all’osso - soprattutto nella Sicilia orientale - rallentando di fatto la campagna vaccinale nell’Isola dove, tra il 14 e il 20 maggio, è stato raggiunto il target imposto dalla struttura commissariale nazionale. Stando ai dati diffusi dalla Regione sono state eseguite 297.556 somministrazioni (200 mila come prima dose), superando di 35 mila unità l’obiettivo stabilito dal generale Francesco Paolo Figliuolo.

Lo stesso problema si è riproposto oggi anche anche nella Sicilia occidentale dove questa mattina, nell’hub vaccinale della Fiera, decine di persone sono state costrette a tornare a casa senza la seconda dose. "Veramente vergognoso. Come indicato nel foglio della prenotazione - spiega Filippo Michele Spina - sono andato per la seconda e dopo 3 ore di fila mi è stato comunicato che non c'era disponibilità. A cosa servono i fogli che compiliamo con i nostri dati per essere contattati? Tutto questo personale amministrativo assunto dall'Asp a cosa serve?".

Gli fa eco una coetanea: "Questa situazione è assurda. Per accumulare visibilità e numeri - afferma Roberta Re - hanno creato disagi e non hanno neanche pensato di avvisare. E’ possibile che debba funzionare così? Nella foga di vaccinare e far vedere che le cose funzionano, hanno perso il conto? Sono molto amareggiata". Un’altra utente, Grazia Orlando, si pone invece una semplice domanda: "Come mai non hanno il vaccino Pfizer per fare la seconda dose e non si preoccupano di avvisarci con un sms?".

La replica: "Improvvisa indisponibilità"

"Purtroppo - spiegano dalla struttura commissariale guida da Renato Costa - ci siamo trovati con un'improvvisa indisponibilità di vaccino Pfizer che ieri non ci ha permesso di avvisare tutti gli utenti per tempo. E’ un deficit temporaneo di appena qualche ora: abbiamo inviato mail ed sms per rinviare gli appuntamenti. Già da domani saremo in condizione di ripartire regolarmente con le seconde dosi, a seguito dell'arrivo di una fornitura Pfizer”. Nessun dato preciso sulle scorte: “Attendiamo forniture Pfizer e abbiamo buone giacenze per tutti gli altri vaccini".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccini, intoppo in Fiera: scorte di Pfizer esaurite, protesta per le seconde dosi rinviate

PalermoToday è in caricamento