Lunedì, 2 Agosto 2021
Cronaca Zisa

Nasconde cocaina nella buca delle lettere: arrestato alla Zisa

A finire in manette un uomo di 31 anni, sorpreso in flagranza. L'accusa è di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. I “Falchi” della Squadra mobile sono intervenuti in incognito

Nasconde dosi di cocaina nella buca delle lettere, arrivano i poliziotti e viene arrestato. A finire in manette, alla Zisa, è stato Salvatore Sampino, 31 anni, sorpreso in flagranza. L'accusa è di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. L’arresto è stato effettuato dai “Falchi” della sezione Contrasto al crimine diffuso della Squadra mobile, impegnati nel pattugliamento della Zisa.

"Gli agenti sono intervenuti in incognito - dicono dalla questura - con un mezzo che non recava le insegne della polizia e hanno notato un sospetto conciliabolo tra due persone. I poliziotti si sono appostati a breve distanza e hanno notato Sampino mentre entrava nell'androne di un condominio per poi uscire con un involucro in mano, subito ceduto al 'cliente'". A quel punto sono entrati in azione gli agenti che hanno fermato sia il pusher che l'acquirente, che goffamente hanno fatto cadere a terra la cocaina appena comprata.

Quindi è scattata l'ispezione nell’androne condominiale. All'interno della cassetta delle lettere di Salvatore Sampino (che addosso aveva le chiavi per aprirla) sono "saltate fuori" due dosi di cocaina. Per il trentunenne è scattato così l'arresto. Il provvedimento è stato convalidato dal giudice.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasconde cocaina nella buca delle lettere: arrestato alla Zisa

PalermoToday è in caricamento