Coca senza età, il pusher palermitano di 83 anni è libero con obbligo di firma

Salvatore Rotolo, pluripregiudicato, nei giorni scorsi era stato arrestato dalla polizia a Sanremo. Gli agenti lo avevano pizzicato mentre cedeva cocaina a un 70enne di origini calabresi

A 70 anni era già stato arrestato con il figlio per importazione di droga dalla Colombia. Poi c'era ricascato e nel 2009 fu trovato dalla polizia con 25 grammi di cocaina e un migliaio di euro in denaro. Adesso Salvatore Rotolo, 83enne pluripregiudicato palermitano ne ha combinato un'altra: è stato sorpreso a Sanremo a spacciare polvere bianca a un 70enne calabrese. Rotolo - dopo l'arresto - è libero con l’obbligo di firma, in attesa della prossima udienza. L'uomo era finito in manette nei giorni scorsi, dopo essere stato pizzicato dagli agenti della Squadra Mobile della questura di Imperia con l’accusa di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Spaccio di coca tra nonni, preso 83enne

Gli investigatori avevano notato recarsi a casa sua, a piedi, un noto pregiudicato 70enne che, dopo aver sostato alcuni minuti all’interno del dehor di un bar, guardandosi ripetutamente attorno, aveva imboccato repentinamente la via in cui risiede il palermitano entrando e uscendo dopo pochi minuti. Poi l'intervento dei poliziotti che sono entrati nell’appartamento di Rotolo, recuperando in un cassetto della cucina, altre due dosi di cocaina, oltre al materiale per il confezionamento della droga, una bilancia di precisione elettronica da cucina e diverse centinaia di euro in contanti, in banconote di vario taglio.

Durante la perquisizione erano stati inoltre rinvenuti e sequestrati 20 orologi di varie marche, probabile provento di furto.Come riporta Riviera24.it, Rotolo è stato poi processato per direttissima: il suo avvvocato ha chiesto i temini a difesa e l’udienza è stata aggiornata al prossimo 19 marzo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparso da oltre un giorno, 29enne trovato morto sotto il ponte di via Oreto

  • Incidente alla Favorita, auto si schianta contro un albero: un morto e una ferita grave

  • Una vita dietro la consolle, poi lo schianto in Favorita: "Antonio, rimarrai il mio miglior dj"

  • Reddito di cittadinanza, parte la fase 2: i lavori socialmente utili diventano obbligatori

  • Blitz antimafia a Belmonte Mezzagno, quattro arresti: "In carcere il nuovo capo"

  • Spopola a Palermo la truffa dello specchietto: "Piovono segnalazioni..."

Torna su
PalermoToday è in caricamento