menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Villa Serena 6 dipendenti a rischio, Uiltucs: "Rispettare norme appalto mensa"

Per il sindacato il codice degli appalti è stato disatteso. Marianna Flauto: "Senza risposte ci rivolgeremo all'Ispettorato del lavoro e siamo pronti a promuovere azioni legali"

Protestano i lavoratori che si occupano della ristorazione nella clinica di Villa Serena. Secondo quanto denuncia la Uiltucs Sicilia "la ditta che si è aggiudicata l'appalto, La Cascina Global Service, non ha rispettato le norme sul cambio di appalto e adesso sei lavoratori rischiano il posto". Il sindacato ha promosso, assieme alle altre sigle, un sit in di protesta dal 12 al 14 febbraio dalle 9 alle 13, davanti alla clinica in viale Regione Siciliana, 1470.

"Ribadiamo che il committente è corresponsabile - dice Marianna Flauto, segretario generale della Uiltucs Sicilia - la protesta ha l'obiettivo di sensibilizzare le parti per la corretta applicazione della normativa. Sollecitiamo la stazione appaltante, ovvero Serena Spa, a vigilare sul rispetto e la corretta applicazione di quanto previsto dalla norma generale sul codice degli appalti, nonché sulla clausola sociale del vigente contratto collettivo di categoria. Ci rendiamo fin da subito disponibili per realizzare l'incontro per il cambio di appalto come già richiesto. In caso contrario ci rivolgeremo all'Ispettorato del lavoro e siamo pronti a promuovere azioni legali a tutela dei lavoratori”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PalermoToday è in caricamento