rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca

Clinica Karol, la Fials: "Stipendi in ritardo e trattenute ingiustificate, intervenga la Regione"

La denuncia del sindacato: trattenute anomale per i dipendenti della struttura sanitaria privata convenzionata con la Regione

"Stipendi in ritardo e trattenute anomale per i dipendenti della Karol, struttura sanitaria privata convenzionata con la Regione". La Fials in una nota inviata anche all’assessorato regionale alla Salute spiega che "la società avrebbe provveduto a effettuare un presunto blocco degli emolumenti provenienti dall’Asp Palermo per via di un problema con l’Agenzia delle Entrate". Nei giorni scorsi è stato erogato solo un acconto ma i dipendenti attendono ancora gli emolumenti degli ultimi mesi.

La Fials, “pur comprendendo le difficoltà che possono incorrere nella gestione di una società”, stigmatizza il comportamento dell’azienda  “che non riesce a garantire correttamente il pagamento degli stipendi, trovandosi a remunerare i propri dipendenti con notevoli ritardi rispetto alla mensilità da retribuire, mentre i lavoratori giornalmente prestano la propria opera e professionalità  sottoponendosi a rischi derivanti dall’espletamento delle proprie mansioni, stress, impegno lavorativo profuso con grande senso di abnegazione, per poi trovarsi, mensilmente in serie difficoltà economiche col rischio di non poter rispettare scadenze legate al pagamento di utenze e altre spese familiari”.

La Fials nella nota a firma del commissario Giuseppe Forte, segnala  inoltre che “da informazioni assunte, siamo a conoscenza che sulle buste paga dei lavoratori vengono operate trattenute a vario titolo quali contributi previdenziali, imposte statali e regionali, cessioni del quinto, trattenute sindacali. Relativamente alle trattenute sindacali, le stesse non vengono poi riversate come dovuto, ai sindacati destinatari, per cui si chiede di conoscere a che titolo vengono quindi trattenute queste somme se poi le stesse non sono destinate a chi di pertinenza”. La Fials chiede quindi all’assessorato regionale della Salute e all’Ispettorato provinciale del lavoro “di effettuare i relativi controlli presso la società Karol, ognuno per la parte di propria competenza, al fine di accertare il corretto versamento delle contribuzioni dei dipendenti”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Clinica Karol, la Fials: "Stipendi in ritardo e trattenute ingiustificate, intervenga la Regione"

PalermoToday è in caricamento