Sabato, 12 Giugno 2021
Cronaca

Qualità della vita: Palermo guadagna 5 posizioni, ma è al 95° posto

E' quanto emerge dalla classifica redatta da Italia Oggi sulla base dei dati statistici rilevati da un'equipe dell'Università La Sapienza di Roma, coordinata dal docente Alessandro Polli. Tenute in conto variabili quali criminalità, disagio sociale, tasso di occupazione, ambiente ed altro ancora

Vista panoramica su Palermo (immagine di Rosario Bonanno)

Palermo scala cinque posizioni nella classifica sulla "Qualità della vita 2014", ma si attesta solo alla 95esima posizione. E' questo il dato che emerge dalla sedicesima edizione dell'indagine condotta dall'Università La Sapienza di Roma per "Italia Oggi". "Un'Italia spaccata in due. Fino a metà dello Stivale - si legge sul quotidiano economico, giuridico e politico -  la gran parte delle province si colloca in una posizione della classifica definita buona o accettabile. Mentre nessuna provincia dell’Italia centro-meridionale e insulare riesce a sfuggire a un giudizio negativo (qualità della vita scarsa o insufficiente)".

In vetta alla classifica c'è Trento, mentre sull'ultimo gradino troviamo Carbonia-Iglesias. La prima città siciliana che compare nella "top 100" è Ragusa, che si attesa al 70° posto, guadagnando dodici posizioni rispetto all'anno precedente. Lo studio, realizzato in collaborazione con l'equipe coordinata da Alessandro Polli, docente di statistica economica de La Sapienza di Roma, ha tenuto conto di diverse variabili: criminalità, disagio sociale, servizi finanziari, lavoro e tasso di occupazione, ambiente, salute, tempo libero, tenore di vita e servizi scolastici.  Ma anche altri fattori più specifici, quali l'importo medio dei protesti per abitante, il numero di imprese registrate per 100 mila abitanti o quello delle imprese cessate.

Dopo Trento, scorrendo giù la classifica, troviamo Bolzano e Mantova, con una supremazia ottenuta in 7 dei 9 settori presi in esame. I dati raccolti evidenziano il divario tra Nord e Sud Italia. La prima città meridionale che compare è Avellino, che però non va oltre il cinquattottesimo posto. Per trovare una città dell'Italia insulare bisogna scendere fino a Olbia-Tempio, a quota 69. Bari si conferma al 92esimo posto. "L’indagine ripetuta con frequenza annuale - si legge ancora su Italia Oggi - riesce ad evidenziare i trend di breve, medio o lungo periodo, che possono così essere colti quasi nel momento stesso nel quale si verificano. Permettendo così più efficaci azioni di contrasto o di sostegno". Scarica il file con la CLASSIFICA COMPLETA

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qualità della vita: Palermo guadagna 5 posizioni, ma è al 95° posto

PalermoToday è in caricamento