rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

“Palermo avrà 20 mila cittadini in più” Cittadinanza onoraria per i residenti

Il Comune ha aderito alla campagna "L'Italia sono anch'io", Orlando: "Un gesto concreto per il contributo degli stranieri nella nostra città". L'assessore Catania: "La legge sul diritto di cittadinanza è vecchia e inadeguata"

Palermo aderisce alla campagna per i diritti di cittadinanza "L'Italia sono anch'io”. E’ il primo Comune, in Italia, dopo quello di Reggio Emilia, ad aderire all'iniziativa. Oggi, al termine di una conferenza stampa alla quale hanno preso parte il sindaco Leoluca Orlando e l’assessore per il bene comune della Partecipazione, Giusto Catania, è stato esposto lo striscione della campagna, in piazza Giulio Cesare, presso gli uffici dell'assessorato. L’iniziativa,  promossa numerose associazioni e diversi enti, mira a far approvare in Parlamento dei progetti di legge volti a far acquisire il diritto di cittadinanza alla nascita e il diritto di voto a chi vive in Italia da più di 5 anni.

“La legge italiana sul diritto di cittadinanza è vecchia di 20 anni ed è inadeguata – ha spiegato Giusto Catania – perché prevede che gli stranieri possano acquisire la cittadinanza solo in tre casi: se hanno trascorso 10 anni in Italia, se hanno compiuto 18 anni e ne fanno richiesta, ed infine se la hanno persa e chiedono di riacquisirla”. Il sindaco Leoluca Orlando ha ribadito la decisione della giunta, presa nei giorni scorsi, sulla concessione della cittadinanza onoraria a tutti i residenti: “Siamo tutti d’accordo e formalizzeremo la decisione nella prossima riunione di giunta: concederemo la cittadinanza onoraria a tutti coloro che risiedono a Palermo. E’ un gesto concreto di attenzione ed apprezzamento per la presenza e il contributo degli stranieri nella nostra città, senza fare distinzioni tra comunitari ed extracomunitari”. Con la modifica ai regolamenti comunali, Palermo potrebbe contare "tra i 17 e i 20 mila abitanti in più" ha detto l'assessore Catania, "abitanti che - sottolinea Orlando - godranno dei servizi riservati finora ai soli cittadini palermitani".

 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Palermo avrà 20 mila cittadini in più” Cittadinanza onoraria per i residenti

PalermoToday è in caricamento