La Città dei Ragazzi riparte: trenino e battello tornano in funzione

Il sindaco Orlando, il vicesindaco Giambrone e il consigliere Susinno sono saliti a bordo del convoglio ferroviario per effettuare il primo giro "inaugurale" sui binari. Il primo cittadino: "Spazio restituito alla città, dopo i lavori necessari per poterlo mettere in regola"

Riparte la Città Dei Ragazzi: il trenino e il battello sono tornati in funzione. Stamattina il sindaco Leoluca Orlando, il vicesindaco Fabio Giambrone e il consigliere Marcello Susinno sono saliti a bordo del convoglio ferroviario per effettuare il primo giro "inaugurale" sui binari. "Il trenino torna a circolare sui binari della Città dei Ragazzi e insieme al battello e ai nuovi giochi - commenta Orlando - completa l'offerta di questo spazio restituito alla città, dopo i lavori necessari per poterlo mettere in regola, e fruibile dai nostri piccoli cittadini".

Lo spazio resterà aperto dal martedì al sabato, la mattina e il pomeriggio, e la domenica mattina sino alle 13. "E' motivo di orgoglio per la città - dice Marcello Susinno consigliere Comunale - aver riconsegnato ai più piccoli la splendida realtà educativa aperta negli anni '60. Forte entusiasmo tra realtà e fantasia in uno spazio, basato sul rapporto con la natura, attraversato dal battello e dal trenino pienamente funzionanti, dove le logiche di socializzazione "impongono" a mettere da parte smartphone e iPad". 

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Il consigliere Susinno, insieme ai colleghi della Settima commissione, da mesi pressavano l'amministrazione comunale affinchè si occupasse dell'area giochi di viale degli Abruzzi  denunciando le pessime condizioni in cui è rimasta a lungo. Oggi, il lieto fine.

Allegati

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scene da far west ai Danisinni, sparatoria in strada: tre feriti, coinvolta una ragazza

  • "Battute sui siciliani": milanese cacciato da un b&b in centro

  • La mafia imponeva i suoi buttafuori nei locali notturni: scattano 11 arresti

  • Suicidio in carcere, detenuto palermitano di 20 anni si toglie la vita

  • I boss decidevano i buttafuori dei locali: ecco i nomi di tutti gli arrestati

  • Precipita da una balconata: grave giovane palermitano

Torna su
PalermoToday è in caricamento