rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Il Cisom creerà un poliambulatorio specialistico alla missione speranza e carità di Biagio Conte: giovedì la firma

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

Il Cisom, (Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta) da oltre 50 anni, assiste e aiuta la popolazione italiana, la sua storia è costellata di missioni, interventi, piccoli e grandi gesti di solidarietà e di aiuto concreto alle persone colpite da calamità naturali o da personali momenti di difficoltà. Giorno 7 aprile 2022 alle ore 09:00 a Palermo, presso il Palazzo Arcivescovile, verrà stipulato un protocollo d’intesa tra: CISOM, Arcidiocesi di Palermo e Missione di Speranza e Carità, il centro fondato dal missionario palermitano Biagio Conte. Il protocollo prevede, la realizzazione presso la sede di Via dei decollati 29, di strutture di accoglienza e soccorso rivolte alle fasce più fragili della popolazione: migranti, poveri, bisognosi.

Un vero e proprio poliambulatorio “specialistico” all’interno del quale saranno presenti i medici (oculisti, psicologici, cardiologi ecc) volontari del Cisom i quali, in sinergia e collaborazione con Arcidiocesi, Missioni e istituzioni, si adopereranno al fine di garantire servizi sanitari di base, cure primarie e multi-specialistici in favore primariamente di soggetti in forte stato di disagio socio-economico-sanitario ed a rilevante rischio di marginalizzazione. Il Cisom metterà a disposizione della Missione il proprio know how maturato in anni di esperienze di soccorso ai migranti ed accoglienza verso i più bisognosi, anche grazie alla professionalità presenti sul territorio regionale.

“Le parti - si legge nel protocollo - si impegnano, nella consapevolezza della comune natura caritatevole e solidaristica, ad assumere iniziative, finalizzate alla realizzazione di ogni attività ritenuta utile al supporto ed all’implementazione di un sistema di supporto ed assistenza in favore di soggetti in condizione di marginalità e fragilità socio-economico-sanitaria, anche d’intesa eventualmente con le altre istituzioni presenti sul territorio”. La firma che verrà apposta giovedì 7 aprile 2022, intende mettere in atto sinergie ed accordi finalizzati alla realizzazione concreta di idee comuni volte al perseguimento del “Bene” in ogni sua forma per garantire il recupero della dignità di essere umano, del benessere fisico, mentale, spirituale senza alcuna distinzione di genere, religione, età e status sociale. Ad apporre la firma al protocollo saranno presenti: il Presidente Nazionale del Corpo Italiano di Soccorso dell’ordine di Malta - Cisom, Cav. Gerardo Solaro del Borgo, l’Arcivescovo di Palermo, S.E. Mons. Corrado Lorefice e Don Giuseppe Vitrano, Direttore della Missione di Speranza e Carità Onlus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Cisom creerà un poliambulatorio specialistico alla missione speranza e carità di Biagio Conte: giovedì la firma

PalermoToday è in caricamento