rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca

La Cisl conferma il "no" allo sciopero generale, La Piana: "Noi a Roma per dialogare col governo"

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday

“Sabato saremo a Roma con una delegazione da Palermo e Trapani, perché riteniamo che il dialogo avviato con il governo nazionale dalla nostra confederazione abbia finora portato ad avanzamenti fra l’altro su ammortizzatori sociali, sul fronte dell’abbassamento delle tasse su lavoratori e pensionati, punti fondamentali per il rilancio dei nostri territori di Palermo e Trapani. Conquiste che vanno difese e che non possono portare all’inasprimento di uno sciopero che rischia di far isolare il mondo del lavoro e aumentare tensioni sociali che non servono a nessuno”.

Cosi Leonardo La Piana, segretario generale Cisl Palermo Trapani, sullo sciopero generale indetto da Cgil e Uil e sulla manifestazione di sabato 18 a Roma organizzata dalla Cisl nazionale. "Sono tante le sfide che ci attendono per territori in crisi come i nostri. Serve una nuova politica dei redditi, della stabilità e la qualità del lavoro, dell’occupazione giovanile e femminile, politiche sociali più concrete, il rilancio delle strategie industriali, e serve prepararsi al meglio per gestire gli investimenti e i progetti del Pnrr. Temi sui quali il dialogo avviato con le istituzioni proseguirà, in un clima costruttivo e distensivo, che serve oggi più che mai a rimettere in piedi le sorti delle nostre città".

"Ribadiamo dunque il nostro no allo sciopero e il nostro impegno al dialogo con le istituzioni per migliorare la legge di bilancio e rilanciare cosi i nostri territori", conclude La Piana.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Cisl conferma il "no" allo sciopero generale, La Piana: "Noi a Roma per dialogare col governo"

PalermoToday è in caricamento