rotate-mobile
Cronaca Monreale

Tigre a spasso per Monreale, gli animalisti denunciano il sindaco

Abuso d'ufficio e omissione d'atti d'ufficio: il leader animalista Enrico Rizzi si è rivolto ai carabinieri. Inviata anche richiesta alla magistratura di procedere al sequestro della struttura "ancora presente abusivamente a Monreale"

La tigre bianca scappata dal circo di Svezia è tornata in gabbia senza nessun danno per la comunità. Ma la compagnia circense, che da giorni non mette in scena nessuno spettacolo perchè non è più autorizzata a farlo, è ancora accampata a Monreale. Per questo, il presidente del nucleo operativo italiano tutela animali Enrico Rizzi,  questa mattina si è recato prima dal sindaco Pietro Capizzi per "sollecitarlo a far sgomberare l'area occupata abusivamente" e poi dai carabinieri per denunciarlo per abuso d'ufficio e omissione d'atti d'ufficio. 

Presentata denuncia, per gli stessi reati, anche contro il dirigente del servizio veterinario dell'Asp di Palermo. Enrico Rizzi ha chiesto alla magistratura di procedere con urgenza al sequestro dell’area dove il circo ha montato le tende e della struttura medesima. Rizzi, che è stato ricevuto dal capitano dei carabinieri Guido Volpe, si è congratulato con i militari "per essere riusciti a catturare l'animale senza iniettargli nessun anestetico e per aver condotto in maniera eccezionale le operazioni, sin dal primo istante".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tigre a spasso per Monreale, gli animalisti denunciano il sindaco

PalermoToday è in caricamento