Cronaca Corso Umberto

Ancora vandali in azione a Cinisi: distrutti i vetri di un'auto

A denunciare l'accaduto su Facebook la proprietaria del veicolo che ha lanciato un appello alle Forze dell'ordine affinché controllino di più il territorio: "Spero che chi ha fatto questo torni a casa e dica ai genitori cosa ha fatto ma è una speranza vana"

L'auto danneggiata

Ieri sera a Cinisi si è verificato l’ennesimo atto vandalico. I finistrini di un'auto parcheggiata in pieno centro, in Corso Umberto, all’altezza della pizzeria Basilicò, sono stati distrutti. A raccontare l'accaduto è la proprietaria del veicolo, Nadia Evola, che ha pubblicato le foto dell'auto danneggiata sulla pagina Facebook "Noi di Cinisi che ...". "Questo è il risultato - commenta Evola - dell'intelligenza della gioventù che esiste in questo paese". La proprietaria lancia poi un appello alle Forze dell'ordine affinchè controllino di più il territorio. "Ragazzini senza controllo  - continua Evola - fanno i porci comodi in giro per tutto il paese, nessuno vede e i genitori a casa". Al momento i responsabili del danno sono ignoti. "Spero che quello che ha fatto questo - conclude la proprietaria dell'auto - torni a casa e dica ai genitori cosa ha fatto e che almeno i genitori gli facciano capire l'errore ma sò che la mia è una speranza vana".

Nella notte tra sabato 28 e domenica 29 ottobre i vandali, sempre a Cinisi, hanno preso d'assalto la fontana, inaugurata solo un mese prima, nella villetta in piazza Santocanale. Questa estate, invece, in spiaggia Magaggiari i vetri di almeno 4 veicoli sono andati in frantumi.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancora vandali in azione a Cinisi: distrutti i vetri di un'auto

PalermoToday è in caricamento