Cronaca Cinisi

Cinisi, Torre Pozzillo diventa pedonale: subito rubata la sbarra d'accesso

Nell'area che sovrasta la spiaggia l'accesso ai veicoli era interdetto ma le auto sono tornate a invadere la zona. L'assessore al Turismo Salvo Biundo: "Manderemo una pattuglia dei vigili a controllare e l'area pedonale sarà ripristinata"

Fino a ieri l'area intorno a Torre Pozzillo, a Cinisi, era pedonale. Una catena, posta davanti all'accesso, bloccava il passaggio ai veicoli. Nella notte però ignoti l'hanno tagliata ed hanno rimosso anche i due paletti che la reggevano. Così, questa mattina, le auto sono tornate a invadere il piazzale che si trova tra le due splendide spiagge. 

La pace che per circa una settimana ha regnato sul litorale, al confine con il Comune di Carini, ha dato fastidio a qualcuno che ha deciso di agire per tornare al passato. Da sempre, infatti, la zona d'estate viene letteralmente invasa dai mezzi, nonostante il terreno roccioso sia scosceso e pieno di buche, diventando anche luogo dove fare affari per i parcheggiatori e per i venditori ambulanti abusivi. 

A volere che la zona quest'anno diventasse pedonale l'amministrazione guidata dal sindaco Giangiacomo Palazzolo che ha inserito il provvedimento all'interno di un'ordinanza sul decoro urbano. "Si tratta di un test, una misura momentanea - commentava Giangiacomo Palazzolo circa un mese annunciando la novità -. Vedremo come andrà". La settimana scorsa il provvedimento è diventato operativo. A quanto pare qualcuno non ha apprezzato ed ha voluto farlo sapere a tutti sfidando l'amministrazione. 

"Domani mattina la catena sarà rimessa al suo posto e l'area pedonale sarà ripristinata - dichiara l'assessore al Turismo Salvo Biundo a Palermotoday - e oggi stesso manderemo una pattuglia dei vigili a controllare". Nei pressi del luogo dove si trovava la sbarra d'accesso l'amministrazione ha appeso anche un cartello che invita a non gettare per terra i rifiuti perchè l'area è videosorvegliata. Le telecamere però non ci sono quindi sarà difficile risalire all'autore/i del gesto così come, senza opportuni e sistematici controlli, sarà complicato evitare che la spazzattura prenda il sopravvento. 

La gallery di seguito mostra la situazione attuale: il piazzale e l'area intorno alla torre sono ancora pulite ma basta fare pochi metri per trovare resti di materiale edile, porte, sedie, bottiglie e sacchetti pieni di rifiuti. Una bonifica sarebbe necessaria e, successivamente, l'installazione dei cestini potrebbe evitare che la spazzatura si accumuli un'altra volta.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinisi, Torre Pozzillo diventa pedonale: subito rubata la sbarra d'accesso

PalermoToday è in caricamento