rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca Cinisi

Cinisi, la Regione finanzia il monumento che raffigurerà la beata Maria di Gesù Santocanale

Stanziando 17 mila euro per la realizzazione di una statua di bronzo dedicata alla nobile palermitana, fondatrice delle suore Cappuccine dell'Immacolata di Lourdes. Musumeci: "E' importante che le istituzioni civili riconoscano la testimonianza preziosa che figure come queste rappresentano per il nostro territorio"

Una statua in bronzo di due metri raffigurerà la beata Maria di Gesù Santocanale, che sarà proclamata presto santa, nel Santuario a lei dedicato a Cinisi. Lo ha deciso la presidenza della Regione, stanziando 17 mila euro per la realizzazione di un monumento dedicato alla nobile palermitana, divenuta illustre cittadina di Cinisi e fondatrice delle suore Cappuccine dell'Immacolata di Lourdes, accogliendo la richiesta dell'arciprete don Antonino Ortoleva.

Subito dopo la sua beatificazione, avvenuta il 13 giugno 2016, l'arcivescovo di Monreale ha eretto il Santuario diocesano a lei dedicato nella chiesa fatta costruire a Cinisi nel 1904 dalla stessa beata e diventata meta di pellegrinaggi e punto di riferimento per diverse realtà ecclesiali provenienti da varie parti della Sicilia. Lo scorso mese di novembre Papa Francesco ne ha autorizzato la canonizzazione.

"La beata Maria di Gesù Santocanale è un modello nell'impegno di promozione umana, al servizio dei poveri, degli ammalati, degli orfani e dei moribondi - dichiara il presidente della Regione, Nello Musumeci -. E' importante che anche le istituzioni civili riconoscano la testimonianza preziosa che figure come queste rappresentano per il nostro territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinisi, la Regione finanzia il monumento che raffigurerà la beata Maria di Gesù Santocanale

PalermoToday è in caricamento