Giovedì, 29 Luglio 2021
Cronaca

Cinisi, spiaggia Magaggiari invasa dai rifiuti dopo la mareggiata: iniziata la pulizia

Il mare agitato, la scorsa settimana, ha restituito la spazzatura gettata dagli esseri umani trasformando l'arenile e il piazzale antistante in una discarica. L'assessore Biundo: "L'opera di ripristino ci vedrà impegnati per diversi giorni"

L'amministrazione comunale di Cinisi ha iniziato la pulizia della spiaggia Magaggiari, invasa dai rifiuti dopo la mareggiata dello scorso 20 marzo. "L'opera di ripristino - afferma l'assessore Biundo - ci vedrà impegnati per diversi giorni ... work in progress". 

Il maltempo della scorsa settimana ha lasciato il segno: la sabbia ha invaso la via Ciucca, la strada che costeggia il litorale, e le casette di legno che si trovano sulla spiaggia sono state danneggiate. Il mare ha restituito poi tutta la spazzatura gettata dagli esseri umani trasformando l'arenile e il piazzale antistante in una discarica. Dopo l'accaduto, l'assessore ha mandato sul posto gli operai del Comune per rimuovere le casette di legno e successivamente spostare la sabbia dalla strada promettendo che, una volta finito il brutto tempo, la spiaggia sarebbe stata pulita. Sette giorni dopo la promessa è stata mantenuta.

L'ambientalista Francesco Tocco, conosciuto come Cicciokayak, però il giorno dopo la mareggiata ha effettuato un primo intervento come volontario: "Ho promosso, condividendo una locandina sui social, la pulizia straordinaria e dato appuntamento ai partecipanti giorno 22 marzo alle 9, per evitare che la tempesta prevista nella notte tra giovedì e venerdì scorso riportasse i rifiuti in mare. A causa delle condizioni metereologiche avverse però in spiaggia si è presentato solo un mio conoscente". In due ore Cicciokayak e il suo amico hanno raccolto rifiuti di ogni genere, riempito 20 sacchi di spazzatura e recuperato anche un pozzetto frigorifero.

Ecco le foto del loro intervento:

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cinisi, spiaggia Magaggiari invasa dai rifiuti dopo la mareggiata: iniziata la pulizia

PalermoToday è in caricamento