Cronaca Via Regina Margherita

A Cinisi crolla cornicione, dopo un mese la strada è ancora chiusa

Il crollo ha riguardato il campanile della Chiesa Madre ed ha interessato via Regina Margherita. I residenti e i commercianti della zona denunciano disagi su Facebook. Il consigliere Biundo e il Movimento La Rigenerazione chiedono l'immediata riapertura

Lo scorso 20 maggio dal campanile della Chiesa Madre, a Cinisi, si è staccato un cornicione e un tratto di via Regina Margherita, interessato dal crollo, è stato transennato. A distanza di oltre di un mese nulla è cambiato: la strada è ancora chiusa. Residenti e commercianti denunciano disagi su Facebook. "Ringrazio personalmente il nostro primo cittadino per la promessa mantenuta (lunedì 26 giugno riapriremo la strada) - scrive Cristina Cavataio - . Adesso basta, siamo stanchi di essere presi in giro". "Tanto a loro non interessa se i commercianti hanno problemi", aggiunge il titolare del negozio Visione Donna. 

A raccogliere il loro appello, già lo scorso 16 giugno, il consigliere comunale del gruppo "E' tempo di Cambiare" Leonardo Biundo che ha presentato un’interrogazione per chiedere al sindaco Giangiacomo Palazzolo l’immediata riapertura sia di via Regina Margherita che di via dei Monti, quest'ultima chiusa al transito a causa del cedimento strutturale di edifici antichi. “La suddetta interruzione al traffico - afferma il consigliere - sta penalizzando tutti i cittadini. Si deve trovare una soluzione immediata. Le attività commerciali, in un momento storico così complicato, non possono subire ulteriori danni". 

Il problema di via Monti era stato già segnalato, sempre da Biundo, con un’altra interrogazione: "Dopo oltre sette mesi non è stata ancora trovata una soluzione”. Qualche giorno fa il Movimento La Rigenerazione ha riacceso i riflettori sul tema con un lungo post: "Riceviamo giornalmente le lamentele dei commercianti della zona, che hanno visto diminuire i loro guadagni a causa di queste chiusure e ci chiediamo come sia possibile che nel 2017 si debba ancora parlare di mancati interventi nel centro storico".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Cinisi crolla cornicione, dopo un mese la strada è ancora chiusa

PalermoToday è in caricamento