rotate-mobile
Cronaca Piazza Casa Professa

Il cinema fuori dai cinema è un successo: in 1.800 riempiono le piazze del centro

Grande successo per la prima edizione del festival. Applausi per "Mery per Sempre", "Come inguaiammo il cinema italiano" e "Nuovomondo". Carmelo Galati, direttore artistico della manifestazione: "Siamo solo l’inizio, vogliamo arrivare anche nelle periferie"

Grande successo per la prima edizione di Cinema City, il primo festival a Palermo del cinema en plein air. In 1.800 hanno riempito le piazze del centro storico nelle tre serate di piazza Marina, piazza Casa Professa e piazza Bellini. Venerdì sera, il pubblico palermitano ha applaudito Marco Risi e il cast di “Mery per Sempre”, dopo la proiezione del film, a 30 anni dall’uscita nella sale cinematografiche. La serata con il record di pubblico è stata quella di sabato sera, in piazza Casa Professa, quando i palermitani hanno riscoperto, per una notte, l’arte di Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, con “Come inguaiammo il cinema italiano”, omaggio al duo palermitano di Daniele Ciprì e Franco Maresco. Ha chiuso, domenica sera, in piazza Bellini, “Nuovomondo” di Emanuele Crialese. 

In 1.800 per la prima edizione di Cinema City

“Con il primo atto del festival la città si riappropria delle sue piazze più belle grazie alla forza aggregante del cinema - dice Carmelo Galati, direttore artistico della manifestazione - la scelta dei film e dei luoghi non è stata casuale, basti pensare alla proiezione dell’omaggio a Franchi e Ingrassia a Casa Professa, la piazza dove Palermo, commossa, salutò per l’ultima volta proprio Franco Franchi. Ma questa prima edizione è solo l’inizio, vogliamo moltiplicare le piazze e portare il cinema anche nelle periferie”. 

Il progetto, tra gli altri è stato sostenuto dall’assessorato alla Cultura del Comune di Palermo e dall’Ars. “Grazie a Cinema City Palermo, si conferma città del cinema nel Centro sperimentale di cinematografia, nelle sale, con Sole Luna e Sport film festival e Efebo d'oro e adesso anche nelle piazze - ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando -. Una bellissima rassegna cinematografica e un esempio nella nostra città di fruizione culturale diffusa e di un nuovo modo di vivere le piazze promuovendo la cultura. Il cinema fuori dai cinema, così come il teatro fuori dal teatro, come accade già da tempo con le principali istituzioni teatrali di Palermo che vanno a realizzare spettacoli nei quartieri”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il cinema fuori dai cinema è un successo: in 1.800 riempiono le piazze del centro

PalermoToday è in caricamento