Terrasini, cimitero: impossibile l'accesso ai portatori di handicap

Da due settimane è vietato l'ingresso alle automobili con a bordo i disabili e non c'è ancora un piano alternativo. Il vicesindaco: "Da martedì due sedie a rotelle a disposizione dei cittadini"

Ingresso cimitero Terrasini

I disabili non possono andare a trovare i loro cari defunti presso il cimitero di Terrasini. A denunciare la triste vicenda il consigliere comunale della lista civica "Terrasini democratica" Nunzio Maniaci. Per rendere più agevole l'accesso ai portatori di handicap l'amministrazione aveva autorizzato l'ingresso con l'automobile ma da due settimane questo non è più fattibile. La pavimentazione del cimitero, a causa delle forti piogge che hanno otturato lo scolo dell'acqua, si è rialzata rendendo impossibile il passaggio delle vetture.

Fin qui nulla di scandaloso. Il problema però è che non è stato messo in atto un piano alternativo per garantire il servizio di accesso ai cittadini con problemi di deambulazione e così coloro che nei giorni scorsi si sono recati al cimitero sono stati costretti, loro malgrado, a tornare indietro senza aver potuto portare un fiore ai loro cari.

La testimonianza. Racconta E.A: "Ieri sono andata al cimitero con mio padre, che ha una protesi nel piede e non deambula bene, ma non sono potuta entrare con l'auto. All'ingresso della strada ho trovato la barra abbassata e sigillata con un catenaccio. Così ho dovuto parcheggiare e lasciare mio padre a bordo dell'auto e andare a trovare mia mamma defunta da sola". "All'ingresso del cimitero - continua E.A. - non ho trovato nessun cartello che spiegasse ai cittadini per quanto tempo la situazione rimarrà così".

La denuncia del consigliere. "E' scandaloso che l'assessore ai servizi sociali Margherita Cipriano non sia ancora intervenuta sulla questione mostrandosi così insensibile ai bisogni dei diversamente abili del nostro territorio", dichiara Nunzio Maniaci."Bisogna agire subito - conclude il consigliere - mettendo a disposizione dei cittadini due sedie a rotelle".

La replica del vicesindaco. "Ci siamo già attivati per recuperare le sedie a rotelle che da martedì saranno disponibili all'ingresso del cimitero per essere messe a disposizione dei cittadini diversamente abili", risponde Antonino Rubino. "Abbiamo anche liberato lo scolo dell'acqua che si era otturato causando il sovraelevamento della pavimentazione del cimitero - continua il vicesindaco - Sono però ancora in corso i lavori per mettere a posto la strada, lavori che tra una decina di giorni dovrebbero terminare. A quel punto potremo anche riaprire l'accesso alle auto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, 4 zone rosse a Palermo: Musumeci "chiude" i centri di Biagio Conte

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): arrivano i primi tamponi rapidi

  • Viale Regione, rapinatori armati di coltello assaltano il Lidl: scatta il fuggi fuggi

  • Straordinario ritrovamento a Caltavuturo: scoperta strada del secondo secolo Dopo Cristo

  • Ragazzo scomparso da 11 giorni, l'angoscia della famiglia: "E' uscito a piedi e non è più rientrato"

  • Coronavirus, in Sicilia ci sono altri 77 casi: positiva un'infermiera all'Ingrassia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PalermoToday è in caricamento